March 21, 2017 Switch to English Version

Calcio Mercato Cinese: La Cina alla conquista del Mercato Europeo

Home / Calcio / Calcio Mercato Cinese: La Cina alla conquista del Mercato Europeo

Di Alex Righi

calcio mercato cinese

Il Calcio mercato Cinese, non ha investito soltanto il calciomercato dell’ Inter e del Milan A. C….

Non si tratta solo di Inter e Milan. Si tratta di una vera e propria penetrazione nello sport europeo.

Di seguito alcuni dei movimenti più importanti del Calcio Mercato Cinese nel 2016 all’interno del settore sportivo in Europa:

  • Acquisizione dell’A.C. Milan (Sino Europe Sports)
  • Acquisizione della F.C. Inter (Suning)
  • Acquisizione dell’Aston Villa F.C. (Tony Xia Jiantong)
  • Acquisizione del West Bromwich Albion F.C. (Guochuan Lai)
  • Acquisizione del team italiano di ciclismo Lampre, l’unica squadra italiana nel World Tour (TJ Sport Consultation)
  • Acquisto di Infront Sports e Media AG, la più importante e riconosciuta società di marketing sportivo al mondo (Dalian Wanda Group)
  • Accordo con Adidas per lo sviluppo di attività legate al calcio e al basket (Dalian Wanda Group)
  • Accordo di sponsorizzazione con FIFA per gli Europei di calcio 2016, prima volta nella storia per un’azienda cinese (Hisense)
  • Partnership con numerose società sportive, tra cui Arsenal e PSG nel calcio (Huawei)
  • Acquisizione di MP&Silva, la società titolare dei diritti televisivi per l’estero della Premier League, Serie A, Formula 1, NFL ed altre competizioni sportive (Everbright e Beijing Baofeng)

E questo, senza dimenticare le decine e decine di operazioni già concluse negli anni passati, tra cui l’acquisto di quote nel Manchester City (13% da parte di CMC Holdings) e nell’Atletico Madrid (20% da parte del colosso Dalian Wanda).

Sul Mercato del Calcio in Cina…

I brand cinesi (aziende già dominatrici del mercato interno), esperti ed ambiziosi, stanno proliferando in Europa attraverso strategie sempre ben definite, senza lasciare mai nulla al caso. Infatti, alle imprese cinesi non piace “spendere” soldi solo per ottenere visibilità in Europa, ma cercano (e trovano) sempre la giusta sinergia con le aziende partner. È il caso di Hisense, produttore di elettrodomestici, Smartphone e TV leader in Cina che ha stretto accordi con la FIFA per sponsorizzare gli Europei di Calcio appena disputati in Francia. La strategia è chiara: Hisense ha voluto aumentare la visibilità del suo marchio in Europa attraverso l’utilizzo di televisori con definizione 4K e Smartphone 4G per trasmettere l’evento; inoltre è stata presente con il proprio logo sui biglietti e sui display all’interno degli stadi.

Sempre di grande intelligenza è la scelta di investire nel calcio inglese acquistando, una dopo l’altra, varie società oltremanica. Le imprese cinesi, oltre a promuovere il proprio brand in Europa, ad aumentare il proprio profilo e a costruire sempre più affinità con i tifosi, hanno obiettivi non dichiarati ma molto validi:

  • Imparare rapidamente da quello che al momento è il miglior campionato di calcio al mondo per poi sfruttare gli insegnamenti nel proprio Paese, dove l’interesse per il calcio sta aumentando vertiginosamente anno dopo anno.
  • Fare affari nel settore immobiliare legato allo sport (stadi, quartieri residenziali intorno agli impianti, etc).

Insomma, si tratta della classica strategia win-win.

Obiettivo più nobile è quello di TJ Sport Consultation (e del governo di Pechino) con l’inserimento nel settore del ciclismo tramite l’acquisizione dell’italianissima Lampre, l’unica nostrana rimasta partecipante al World Tour. L’obiettivo principale è quello di incentivare l’acquisto delle biciclette nel Paese del Dragone in modo da ridurre drasticamente i livelli, ormai critici, di inquinamento delle grandi metropoli. Come ci ricorda La Stampa, la Cina è già al vertice del mondo come presenza di biciclette (oltre 500 milioni), ma solamente decima nel rapporto bici/abitanti (37%), molto al di sotto del leader Olanda (99%). Per pensare alle potenzialità però, basta ricordare che si prevedono circa 30 milioni di nuovi acquisti di bici elettriche in Cina nel 2016, un numero di circa 10 volte maggiore rispetto alla domanda di tutto il resto del mondo. E questo dato dovrebbe far riflettere…

Alex Righi

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici!
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Emanuele Venturoli
Communication Manager per RTR Sports. Appassionato di motorsport, musica e tech.

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.