In Sport News

Italnuoto_BLN2014Ieri sera si sono conclusi gli Europei di Nuoto di Berlino 2014 dove gli azzurri hanno avuti risultati molto positivi. I nostri atleti hanno vinto 15 medaglie in vasca (5 ori, 1 argento e 9 bronzi), quattro medaglie nei tuffi (2 ori e 2 argenti), tre medaglie in acque libere (1 oro e 2 bronzi) e una medaglia nel nuoto sincronizzato (1 bronzo). Hanno vinto anche due classifiche a punti.

Procediamo con ordine: nel nuoto l’Italia raggiunge il quarto posto del Medagliere dietro Gran Bretagna, Danimarca e Ungheria, ma vince la classifica a punti con 850 punti.

Fra le star di questa edizione oltre all’impareggiabile e divina Federica Pellegrini che ha dominato i 200 stile libero, ha regalato una performance da cardiopalma nella staffetta 4X200 sl (oro in entrambe) e ha vinto il bronzo con la staffetta 4X100 sl, troviamo Gregorio Paltrinieri. L’atleta modenese ha meritato due ori uno nei 1500 stile libero (con record europeo) e uno negli 800, e in entrambe le gare anche il bronzo è andato a un azzurro, il grande amico e compagno di allenamento di Greg, Gabriele Detti.

L’unico argento azzurro è stato conquistato il primo giorno di gare in vasca nei 400 sl da Andrea Mitchell D’Arrigo.  Abbiamo poi l’oro della staffetta mista 4×100 stile libero con Giada Galizi, Erika Ferraioli, Luca Dotto e Luca Leonardi (quest’ultimo bronzo nella gara individuale dei 100 sl), il bronzo della rivelazione Arianna Castiglioni nei 100 rana (solo 17 anni per lei), quello di Ilaria Bianchi nei 100 delfino, della staffetta 4×100 sl maschile con Filippo Magnini, Luca Dotto, Luca Leonardi e Marco Orsi, e ancora il bronzo di Martina Rita Caramignoli nei 1500 stile libero e quello arrivato nell’ultima giornata di Federico Turrini nei 400 misti. Nel medagliere delle acque libere l’Italia si è piazzata terza, ma di nuovo prima nella classifica a punti. Merito di Martina Grimaldi (3 ori per lei) Edoardo Stochino e Aurora Ponselè. I tuffi hanno portato 4 medaglie all’Italia, di cui tre firmate dalla campionessa Tania Cagnotto: oro dal trampolino 1m, argento dal trampolino dei 3m, e per la sesta volta consecutiva si è riqualificata oro con Francesca Dallapè nel trampolino 3m sincro. Noemi Batki ha vinto invece l’argento dalla piattaforma. Infine nel nuoto sincronizzato l’Italia è arrivata quarta nel medagliere, ma i tanti quarti posti sono valsi valgono il terzo posto nella classifica a punti dietro Ucraina e Spagna.   FedericaPellegrini_Head&Shoulders Leitmotiv delle interviste pre-podio è stato ‘Ora sono ufficialmente in vacanza’! L’ha annunciato molto soddisfatta anche ieri Federica Pellegrini, dopo l’ultima gara dei 400 sl in cui non ha raggiunto il podio, ma era ancora entusiasta dei suoi ori e orgogliosa delle nuove leve. Oltre al pubblico e ai fan che l’hanno sostenuta, anche Head&Shoulders, il noto shampoo di casa P&G ha fatto il tifo per lei con adv e campagne outdoor. Complimenti ancora all’Italnuoto e arrivederci a Rio 2016!

Pictures from the web
Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
Lebron james miami heat cleveland cavaliers money marketinglotus f1 hisense