In Sponsor, Sponsorizzazioni Sportive, Sport News

Vi ricordate le emozioni provate la scorsa estate per i Giochi Olimpici di Londra 2012? Forse tanti hanno ancora nel cuore quei giovani atleti sorridenti all’ingresso dello stadio olimpico, con i volti tesi invece nei momenti decisivi delle competizioni, quelli in cui non ti puoi sbagliare perché c’è di mezzo non solo il tuo nome e la tua riuscita, ma l’orgoglio di un paese intero, della tua nazione. Infine gli stessi volti in lacrime sui podi, acclamati dagli spettatori per quelle medaglie conquistate a denti stretti. Ricordi da pelle d’oca per tutti noi, meno entusiasmanti invece per chi è tornato a casa con la coda fra le gambe perché (forse) aveva considerato un po’ troppo scontata quella medaglia.

Lo ‘zero tituli’ dell’Italnuoto alla scorsa Olimpiade potrebbe iniziare ad essere solo una brutta parentesi da chiudere fin da oggi, 9 aprile 2013, giornata d’apertura degli Assoluti di Riccione. Lo Stadio del Nuoto accende infatti i riflettori sul nuoto azzurro che dovrà centrare la qualificazione ai Mondiali di Barcellona (28 luglio – 4 agosto), Europei Juniores a Poznan (10-14 luglio), Giochi del Mediterraneo di Mersin (20-24 giugno) e Universiadi di Kazan (6-11 luglio).

Sono 602 gli atleti iscritti in rappresentanza di 138 società. I nostri occhi però saranno soprattutto puntati sui nostri big: Fabio Scozzoli (50, 100 e 200 rana, 50 farfalla e 200 misti), Ilaria Bianchi (50 e 100 farfalla, 50 sl, 50 dorso), Gregorio Paltrinieri (400, 800 e 1500 sl), Filippo Magnini (50, 100 e 200 sl), Luca Marin (100 e 200 dorso, 200 e 400 misti, 1500 sl), Luca Dotto (50, 100, 200 sl, 50 farfalla) e soprattutto l’Azzurra del nuoto per eccellenza: Federica Pellegrini (50, 100, 200, 400 sl, 100 e 200 dorso)

“Voglio divertirmi, sono molto curiosa di vedere quanto valgo e sono serena”. Con il costume del nuovo sponsor tecnico Jaked e in versione dorsista Federica è pronta a ripartire. Obiettivo? Uno solo: “Voglio tornare quella di un anno e mezzo fa” e la sua mente sogna già Rio 2016. Infatti da  settembre tornerà in Francia per allenarsi duramente con Philippe Lucas.

Simpatica o no, con il ciuffo biondo o azzurro, questo sport e l’Italia hanno bisogno della campionessa che non perdeva mai.

By Irene Montanari - RTR Sports
In the picture: Federica Pellegrini a Londra 2012
Picture from the web

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt