In Formula 1

vettel schumacher

All’età di ventisei anni, Sebastian Vettel è già una leggenda della Formula Uno, apprestandosi a conquistare in questa stagione quello che con ogni probabilità sarà il suo quarto titolo mondiale. I numeri sono dalla parte del giovane pilota della Red Bull, che in questi giorni ha anche ricevuto un’incoronazione mediatica non indifferente, quella di un pilota che ha dominato la scena della Formula Uno tra la fine degli anni novanta e l’alba degli anni duemila. Ovvero quel Michael Schumacher che può essere considerato l’ultimo vero mito capace di portare titoli iridati a Maranello, anche se per le rosse l’ultimo campionato del mondo in ordine cronologico è stato vinto da Kimi Raikkonen.

[pullquote1]”Credetemi se dico che Sebastian migliorerà quello che ho fatto io. Ha già vinto tre titoli in pochissimo tempo. Perché non può arrivare a sette?” – Schumacher[/pullquote1] Ad ogni modo, Schumacher resta un mito assoluto della Formula Uno, ma vede i suoi record a questo punto insidiati dall’incredibile ascesa di Vettel. Che rispetto ad altri piloti che sono stati capaci di lasciare il segno già da giovanissimi nel mondo della velocità a quattro ruote, sembra avere dalla sua la continuità. Basti pensare che Fernando Alonso a venticinque anni era già stato due volte campione del mondo, per poi bloccarsi in quello che in realtà doveva essere il suo momento di massima ascesa, ovvero l’approdo alla Ferrari.

Secondo Schumacher, Vettel ha la possibilità di poter lavorare in un team ambizioso, vincente e che ne sostiene il talento. Certo, l’incoronazione come suo erede rappresenta un incoraggiamento da parte di Schumacher verso Vettel, ma non va dimenticato che i record del pilota ex Ferrari sono ancora lontani per il giovane tedesco. Schumacher ha vinto sette titoli mondiali e Vettel va verso il quarto, Schumacher ha conquistato in carriera oltre trecento Gran Premi e Vettel per ora centododici, per non parlare delle sessantotto pole position contro le trentanove attualmente ottenute dal pilota della Red Bull.

Ma se Vettel manterrà il ritmo degli ultimi anni, questi record si trasformeranno sicuramente da sogni a realtà.

Redazione RTR Sports 
Picture from the web

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
daniel ricciardo red bull