In Sponsorizzazioni Sportive

Le detrazioni per le sponsorizzazioni sportive e la deducibilità delle stesse sono un tema molto importante quando si parla di marketing sportivo. La materia è delicata e ricca di dettagli (iva delle sponsorizzazioni sportive, sgravi fiscali, spese di pubblicità e via discorrendo) e va affrontata con metodo. Per questo ne parliamo oggi con Riccardo Maria Ceresi, Dottore Commercialista che ci aiuta a fare luce sull’argomento.

Deducibilità e detrazioni per le sponsorizzazioni sportive

deducibilità-sponsorizzazioni-sportivePer cercare di raccapezzarsi nel marasma della materia fiscale è bene partire dalle definizioni contenute in due Risoluzioni Ministeriali piuttosto datate (R.M. 2/1016/1974 e R.M. 9/204/1992) in cui si legge che le sponsorizzazioni si caratterizzano dall’esistenza di un rapporto sinallagmatico (o, per dirla più semplicemente, un contratto tra due parti a prestazioni corrispettive) in base al quale lo sponsor si obbliga ad una prestazione in denaro o in natura e il soggetto sponsorizzato si obbliga a pubblicizzare e propagandare il prodotto, i servizi, il marchio e l’attività svolta dallo sponsor.

Ed è proprio per questo rapporto sinallagmatico che tali spese sono state ricondotte nell’ambito delle spese di pubblicità; in tal senso è stato dirimente l’art 90 comma 8 della Legge 289/2002 in cui si legge che “il corrispettivo in denaro o in natura in favore di società, associazioni sportive dilettantistiche, ecc… costituisce per il soggetto erogante fino ad un importo annuo complessivo non superiore a 200.000 € spesa di pubblicità”.

Dal punto di vista fiscale ciò è molto importante: fino a 200.000 € annui tali costi sono interamente deducibili (ex art. 108 TUIR) dal reddito d’impresa così come è detraibile la relativa IVA.

Spesa di pubblicità e spesa di rappresentanza

La spesa di sponsorizzazione, al pari di ogni altro costo aziendale, deve poi soggiacere ai principi generali di inerenza e congruità; dal punto di vista operativo è opportuno che il contribuente possegga la documentazione necessaria a provare l’effettività del rapporto di sponsorizzazione e quindi:

  • il contratto di sponsorizzazione con data certa;
  • un fascicolo a dimostrazione dell’effettiva esecuzione del contratto (fotografie, materiale pubblicitario, articoli di giornale, ecc);
  • tracciabilità dei pagamenti.

Laddove invece dovessero mancare alcune delle condizioni di cui sopra il Fisco potrebbe ricondurre le sponsorizzazioni a spese di rappresentanza la cui deducibilità è ridotta; all’art 108 del Tuir si legge infatti che il limite di deducibilità fiscale è 1,5% dei ricavi fino a 10 milioni di €, 0,6% dei ricavi per la parte eccedente e fino a 50 milioni, 0,4% per la parte eccedente… e si tenga conto che nell’ambito delle spese di rappresentanza confluiscono anche altri costi che tipicamente le imprese sostengono (spese per alberghi e ristoranti, spese per omaggi, ecc) che andrebbero conteggiate per calcolare i limiti.

Deducibilità delle sponsorizzazioni sportive oltre i 200.000 €

E per spese superiori a 200.000 € ? Anche in questo caso nulla è assoluto: se il Contribuente è in grado di dimostrare l’inerenza e la congruità di tali maggiori costi può scegliere di dedurre tali spese al 100% (dovrà poi essere in grado di dimostrare che tali costi non solo hanno portato a maggiori ricavi in maniera esponenziale ma che c’è una diretta correlazione tra questi costi e i maggiori ricavi); in alternativa può scegliere una strada più prudente e ricondurre tale maggior spesa a spesa di rappresentanza.

Si era iniziato tale articolo parlando di marasma della materia fiscale… bene, il lettore che dopo questo articolo voglia ulteriormente approfondire, sappia che la legge gli riserva la possibilità di presentare formale Interpello all’ Ag. Entrate (ex comma 4bis dell’art 108 TUIR) in cui può esporre il proprio caso e chiedere che l’Ag. Entrate si pronunci chiarendo in quale categoria (spese di pubblicità o spese di rappresentanza) occorre ricondurre la propria spesa di sponsorizzazione.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
FacebooktwitterredditpinterestlinkedinmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Summary
Detrazioni per sponsorizzazioni sportive: deducibilità, iva e spesa di pubblicità
Article Name
Detrazioni per sponsorizzazioni sportive: deducibilità, iva e spesa di pubblicità
Description
Le detrazioni per le sponsorizzazioni sportive e la deducibilità delle stesse sono un tema molto importante quando si parla di marketing sportivo. La materia è delicata e ricca di dettagli.
Author
Publisher Name
RTR Sports Marketing LTD
Publisher Logo
Recent Posts
Comments
  • Avatar
    TheThane
    Rispondi

    Purtroppo una recente sentenza Corte di Cassazione – sez. V – ordinanza n. 1326 del 18.01.2019, sembra rimettere in discussione il principio sopra esposto 🙁
    Tutto corretto ma se la spesa non è ritenuta “inerente” all’attività comunque diventa indeducibile.

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

moto-sponsorshipMotoGP-sponsor-lista