Calcio: Il Risveglio Amaranto

 In Calcio

Di Salvatore Galotto

Locri calcioQuando la rinascita morale di una città può passare dalla passione per un Colore.

Locri, 10 maggio 1997.
Dopo una stagione affrontata da predestinata, l’AC Locri 1909, ha la possibilità di coronare il sogno di qualsiasi squadra dilettantistica, entrare nel calcio professionistico, quello vero. L’atmosfera che si respira in paese è quella buona, il tifo locrese è rinomato in tutta la Calabria per la passione con cui trasporta la propria squadra, con cui sostiene quel colore societario, l’amaranto che è impresso nel Dna di tanti. Sembra di rivivere le antiche battaglie del VI secolo a. C. fra le antiche colonie greche, Locri Epizefiri e Crotone; infatti la sorte volle che proprie queste due antiche nemiche si tornassero a sfidare, anche se in terreni diversi.

Certo si sa, le favole non esistono, i soldi comandano e in Calabria non sono dell’imprenditore, sono della ‘ndrangheta, così si decise che nel Calcio dei Grandi sarebbe entrato il Crotone. Quel giorno una grossa parte del Locri calcio morì e con lui tutto un movimento di ragazzi che credeva fortemente nel proprio paese. Gli anni sono passati e con loro l’Ac Locri 1909 ha perso sempre più di blasone, fino quasi a sparire.

 Dopo 14 anni dall’evento che rovinò il calcio a Locri e che iniziò l’affossamento di tutto un paese, i colori amaranto sembrano possano tornare in auge, grazie ad una nuova dirigenza giovane e capace, che punta soprattutto al bene del paese. Si è rinforzata la squadra, con la partecipazione di tutta la popolazione locrese; dopo un mese dall’inizio del campionato e i risultati sportivi molto incoraggianti, la domanda che in molti si pongono è se sarà possibile un effetto domino, per cui il movimento calcistico trascini la città tutta verso un rinnovato vigore. Intanto i giovani locresi hanno ripreso a credere in qualcosa, unendosi nella passione per la loro squadra del cuore.

Un augurio all’ Ac Locri 1909, alla città e a tutta la locride, che tornino ad essere la zona trainante del reggino e della Calabria tutta.

Di Salvatore Galotto

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici!
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Comments
  • Giovanni Zecca
    Rispondi

    Un bel tifo sano e sportivo può essere il segnale che la l'occidente vuole rinascere

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
bayern romaAntonio Conte conferenza stampa italia albania