In MotoGP

Uno dei più frequenti quesiti riguardanti le hospitality in MotoGP e l’accesso al paddock e alle altre strutture è quello riguardante la differenza fra VIP Pass e Paddock Pass. Cerchiamo di sgombrare il campo da indugi e di rispondere a questa domanda, permettendo anche ai non addetti ai lavori di comprendere la grande diversità di due strumenti spesso confusi fra di loro.

Cosa è il VIP Pass MotoGP

Il VIP Pass MotoGP viene rilasciato in seguito all’acquisto del pacchetto VIP Village MotoGP, di cui abbiamo già estensivamente parlato in queste pagine. Pragmaticamente parlando, il VIP Pass altro non è se non quel rettangolo di plastica munito di cordoncino che consente l’accesso alle strutture del VIP Village. A seconda della giornata per il quale è stato emesso, il VIP Pass avrà bordature e dettagli dorati per la giornata di domenica (ecco perchè è detto Gold Pass) o argentate per la giornata di sabato (Silver Pass). Il VIP Pass viene controllato elettronicamente all’entrata e all’uscita di tutti gli ingressi del VIP Village e viene elettronicamente scansionato anche all’ingresso della PIT Lane durante i previsti tour della corsia Box, ovverosia le Pit Lane Walk. Nella stragrande maggioranza dei casi, al VIP Pass spesso si accompagna anche un braccialetto di stoffa, riportante le insegne del VIP Village, muniti del quale gli ospiti possono usufruire dei bar all’aperto e delle strutture di ristoro durante la giornata.

È necessario qui sottolineare con chiarezza che il VIP Pass di per sé non consente in alcun modo l’accesso al paddock, ai box, al centro media e ad altre zone del circuito.

A riprova di questo, in occasione del Paddock Tour (uno dei tanti servizi di Entertainment del VIP Village), lo staff della MotoGP consegnerà -e al termine dei 40 minuti di tour ritirerà- paddock pass adibiti appunto a quest’uso.

La differenza fra VIP Pass e Paddock Pass

Non ci soffermeremo troppo sul paddock pass, che abbiamo trattato nel corso di questo articolo: tutto sul Paddock Pass MotoGP. Piuttosto, questa è la sede corretta per specificare che VIP Pass e Paddock Pass sono essenzialmente strumenti con funzioni profondamente diverse: il primo ha una funzione ricreativa e di Hospitality, mentre il secondo è uno strumento di lavoro che viene dato a sponsor, agenzie, addetti ai lavori, tecnici e via discorrendo.

Così come è vero che il VIP pass non dà accesso al paddock, è giusto anche ricordare che il paddock pass non dà accesso nè al VIP Village, nè ad altre zone del circuito che non siano -appunto- il paddock.

motogp-paddock-passNella foto qui sopra mostriamo tre esempi di pass della MotoGP, utili per comprendere le sostanziali diversità fra gli usi e gli obiettivi di ciascuno strumento.

Il primo è un pass di accesso al VIP Village (nella sua versione Staff, per evidenti motivi di chi scrive questo articolo). Come è possibile vedere, non solo è riportato l’anno, ma le due punzonature (che annullano prima il sabato e poi la domenica) fanno sì che questo pass sia a tutti gli effetti esaurito e desueto. Insomma, ora è un cimelio da collezione, ma per i due giorni del Gran Premio in questione ha consentito l’entrata e l’uscita dal MotoGP VIP Village.

Paddock Access

Il secondo, quello dalla colorazione verde, è invece un pass paddock (nello specifico quello rilasciato per il Gran premio di San Marino del 2012). Come si può vedere, data, circuito e la scritta “paddock access” sono chiaramente riportati, poichè questo pass non poteva essere utilizzato nè su altre piste nè su altre date. In questo caso, visibile in alto a destra, è presente anche lo sticker VA (ovverosia Viewing Area), che consente l’accesso alla piccola tribuna riservata posta al termine della corsia box. È importante ricordare che solo una piccola percentuale dei paddock pass hanno lo sticker VA, proprio perchè questo tipo di titolo serve per incontri di lavoro e riunioni all’interno delle strutture dei Team presenti dentro il paddock.

L’ultimo pass a destra è invece un pass Premium, ovverosia permanente. È utilizzabile per tutta la stagione in corso (questo sì, del 2018) su tutte le gare. Questo tipo di pass, riservato a pochi operatori del settore direttamente dalla Dorna ad inizio del Campionato, consente l’accesso a tutte le aree “lavorative” del circuito, e -a differenza degli altri due- riporta sul retro chiaramente la foto, il nome e cognome e la Company del possessore dello stesso.

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
dovizioso-americas