F1: Alonso ottimista alla McLaren e Ferrari felice senza Alonso

 In Formula 1

alonso_2015Fernando Alonso continua a dire che la sua prima gara con la McLaren-Honda è andata meglio del previsto. In precedenza lo spagnolo aveva detto ai giornalisti che avrebbe preferito non far sapere al mondo quali fossero i suoi veri pensieri mentre guardava in televisione il dolente progresso della sua nuova squadra a Melbourne, a maggior ragione se lo doveva paragonare invece a quello che stava ottenendo la Ferrari. La sua ex squadra infatti ha già iniziato a cavalcare la prima ondata di successo in Malesia, grazie a Sebastian Vettel e a quanto sembra la Casa di Maranello non sente la mancanza di Fernando.

“Il fatto è che Sebastian ha vinto quattro titoli mondiali e Alonso due”, ha detto Maurizio Arrivabene al Welt am Sonntag,” e anche se alcune persone dicono che Sebastian è sempre stato seduto nella miglior auto della griglia, ciò non toglie che abbia sempre raggiunto ottimi risultati. Mi ricorda Michael Schumacher.”

Ha poi aggiunto un commento relativo alla fine (speriamo!) dell’era dei trambusti: “mi sono subito reso conto di quanto questa squadra avesse bisogno di unione. Non poteva continuare in quel modo, con il biasimo reciproco per i problemi e per gli errori.”

Non sappiamo se questa frase si riferisse anche ad Alonso, ma ciò di cui abbiamo certezza è che ora l’ex pilota Ferrari si trovi alla McLaren dove vive ancora una situazione d’imbarazzo per quanto riguarda le contraddizioni sull’incidente di Barcellona. Come se non bastasse, la sua MP4-30 è lenta.

Ciononostante dopo la gara, Alonso è sembrato ottimista. “Ho lottato con una Red Bull e una Toro Rosso prima di fermarmi, dopo il sorpasso di Perez,” è citato dal quotidiano El Confidencial. “Tre giorni fa, era impensabile. E ‘stata un po’ una sorpresa correre in gruppo. Non so cosa sia successo esattamente con la macchina: se avessimo avuto un inverno normale, sicuramente avremmo trovato questi piccoli difetti”. Appare felice anche il capo del team Ron Dennis, che ha detto: “Se riusciamo a tenere il passo come abbiamo fatto tra l’Australia e la Malesia, possiamo avere un buon fine stagione”. El Mundo Deportivo riporta le sue parole sul fatto che la McLaren non possa rimpiangere la decisione di scambiare un motore Mercedes per uno Honda, “perché se vuoi vincere i campionati, devi avere un gran produttore con te”.

Alonso ha infine aggiunto un commento sulle sue condizione fisiche dopo il suo lungo recupero post-incidente: “sono un pò stanco dopo tutto questo caldo, ma non mi avrebbe impedito di finire la gara. Ho sicuramente bisogno di allenarmi di più in vista del GP di Cina perchè stare seduto in divano per tanto tempo, non è di certo stata la miglior preparazione”.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici!
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
copertina gazzetta dello sport valentino rossi sebastian vettel 30 marzo 2015