In Formula 1, Motorsport, Sport News, Sports Marketing, Sports Partnership
fernando-alonso

fernando-alonso

Tutti erano stati invitati, ma, alla fine, saranno pochi i protagonisti dei test Pirelli in programma in Bahrain. Alle prime defezioni di diversi team che avevano subito fatto sapere di non poter scendere in pista, in questi giorni sono arrivati i “no” di piloti di vertice come il duo della Ferrari Alonso e Raikkonen e il campione del mondo Vettel. Le scuderie che si presenteranno in Bahrain saranno 4: Red Bull, Mercedes, Ferrari e Toro Rosso, ma due di esse non avranno i driver più rappresentativi.

La scelta non ha mancato di suscitare qualche polemica, soprattutto per quanto riguarda il Cavallino Rampante, che invierà per i test Pedro De la Rosa, che girerà nei primi due giorni, e Jules Bianchi per la giornata finale. Se l’assenza di Raikkonen era nell’aria, vista la sua convalescenza dopo l’intervento alla schiena che gli ha impedito di partecipare già alle ultime gare del Mondiale, quella di Alonso fa senz’altro più rumore.

I fan dello spagnolo, che seguono assiduamente il suo profilo Twitter, hanno potuto vedere dai messaggi che l’asturiano si trova a Selva di Val Gardena, impegnato nella sua prima settimana di allenamento fisico e preparazione atletica. Forse anche per questo motivo, però, la decisione appare difficile da comprendere fino in fondo, perché i test sulle gomme sono stati chiesti proprio dalla Pirelli per coinvolgere direttamente i team nella progettazione dei prodotti evitando, così, i problemi che quest’anno si sono verificati in più di un’occasione.

Già nei precedenti test di Silverstone l’assenza di Alonso aveva fatto discutere, ma questa volta la situazione appare ancor più discutibile. Come discutibile, vista l’assenza dei big, è il non aver concesso almeno qualche giro a Marciello, talento emergente della Ferrari Driver Academy.

Per quanto riguarda Vettel, l’assenza può essere giustificata dal fatto di voler concedere al nuovo pilota Red Bull Daniele Ricciardo, il maggior tempo possibile per adattarsi alla nuova macchina.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
sebastian vettel red bull racingLewis hamilton 2013 mecedes gp f1 team