In Formula 1, Motorsport
Alonso_Vettel

Alonso_Vettel

Dopo la prestazione a dir poco mostruosa di Sebastian Vettel nel Gran Premio di Singapore, i destini del Mondiale 2013 di Formula Uno sembrano ormai definitivamente segnati, col pilota tedesco e la scuderia austriaca che sembrano avviati verso la conquista del loro quarto titolo iridato consecutivo.

La prova nel GP asiatico aveva scatenato una serie di polemiche e sospetti, concretizzatisi nelle dichiarazioni di Giancarlo Minardi che aveva parlato di rumori sospetti provenienti dagli scarichi delle Red Bull. Una velata allusione al fatto che potessero essere state assunte misure proibite formalmente dai regolamenti, ma a spazzare via definitivamente i dubbi ci ha pensato Fernando Alonso, con il pilota Ferrari, nonché principale antagonista di Vettel nella corsa al Mondiale, che ha dissipato via ogni possibile sospetto sul lavoro della Red Bull.

Alonso ha sottolineato come la scuderia rivale sia sottoposta continuamente a controlli e verifiche che vengono regolarmente superate, e come dunque non abbia alcun senso proseguire in dichiarazioni capaci di alimentare sospetti. Secondo Alonso la Red Bull ha dimostrato in tutta la stagione di saper lavorare in maniera più efficace rispetto alla concorrenza, e se alla fine metterà le mani su entrambi i titoli iridati, non potrà che trattarsi di affermazioni assolutamente legittime.

Il fatto che Alonso conceda l’onore delle armi alla Red Bull, non significa comunque che il pilota spagnolo abbia perduto lo spirito combattivo. Anzi, per la prossima stagione che lo vedrà correre non più al fianco di Felipe Massa, ma del finlandese Raikkonen che ha appena ufficializzato il ritorno in Ferrari, il pilota iberico si è detto estremamente fiducioso, affermando che il Mondiale 2014 sarà tutta un’altra storia, e che il dominio attuale delle Red Bull non è destinato a durare automaticamente per molti anni. Secondo Alonso i cambiamenti tecnici saranno tali che la Ferrari potrà sperare di recuperare il terreno perduto.

Redazione RTR
Pictures from the web

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
vettel marqueztermas rio hondo