F1: altri guai per Ecclestone. La BayernLB Bank chiede danni per 400£Mln

 In Formula 1, Sport News, Sports Marketing, Sports Partnership

Bernie Ecclestone BayernLB BankUn altro fronte si è aperto nelle vicissitudini legali di Bernie Ecclestone: la banca tedesca BayernLB vuole citare in giudizio il capo del circus. L’ottantatreenne boss della Formula Uno non è nuovo ai tribunali: Ecclestone è già al centro di un processo in Germania, mentre la media company Constantin è in causa con lui peer 100 Milioni di Sterline presso la corte di Londra.

Tutti i casi che vedono Ecclestone protagonista si riferiscono alle presunte mazzette offerte al banchiere (ora incarcerato) Gerahrd Gribbowsy per la cessione dei diritti commerciali della F1 alla CVC. La BayernLB, in quanto proprietaria delle quote non vendute, è ora l’ultima ad accodarsi agli accusatori, dichiarando all’agenzia di stampa DPA di volere portare il manager britannico davanti alla corte di Londra già a Gennaio. La Reuters invece lascia trapelare che l’istituto di credito chiederà 400 Milioni di Dollari come risarcimento per i danni d’immagine subiti.

Tuttavia, i recenti sviluppi giudiziari fanno ben sperare per Ecclestone, viste le pronunce del processo Constatin. Il giudice Newey ha infatti recentemente dichiarato “Devo ammettere che mi pare più logica e più sensata l’idea di pagare una tangente per liberarsi delle banche, piuttosto che pagare una tangente per sottoscrivere un accordo per il quale le azioni vengono vendute sottoprezzo”.

Redazione RTR SportsPictures from the web
Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici!
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
juve-galatasaraysebastian vettel red bull racing