In Formula 1, Marketing, Marketing Sportivo

flavio-briatoreMentre dal punto di vista globale il brand Ferrari rimane in ottima forma, meno buona è invece la salute del team di F1 con base a Maranello. Questa è l’opinione di Flavio Briatore, a cui è stato chiesto da parte di Radio 105 cosa ne pensasse del fatto che la parola Ferrari significasse ancora “eccellenza”.

“Il marchio è una eccellenza “, ha detto l’ex capo Renault e Benetton. “Per quanto riguarda la squadra invece, questo è un momento molto difficile. Non è affatto un’eccellenza in termini di competitività in Formula1, ma il marchio è molto forte nel mondo”, ha aggiunto Briatore.

sono ormai passati più di sei anni da quando Kimi Raikkonen ha vinto il titolo mondiale 2007 e il 2014 è la quinta stagione di Ferrari da quando il pilota più pagato della F1, Fernando Alonso, si è unito al team di Maranello . “La paura che la situazione non cambierà sta aumentando in Domenicali, ” ha scritto La Gazzetta dello Sport.

Le ipotesi sullo spagnolo che potrebbe tornare alla McLaren per sostituire Jenson Button aumentano di giorno in giorno . “Son passati otto anni dall’ultimo titolo di Fernando” ha aggiunto Gazzetta, “come potrebbero impedirgli di trasferirsi a un’altra squadra? “

Lo scorso fine settimana in Bahrain, sembra che Alonso abbia ammesso che si aspettava di unirsi alla Ferrari nel 2010 e aggiungere un terzo titolo al suo bottino in tempi relativamente brevi. In realtà in Bahrain è arrivato solo nono. “Questo risultato dice la verità” ha riferito Alonso. “Attualmente siamo solo la quinta migliore squadra del campionato. La verità è che questo è il risultato della nostra capacità”, ha detto il pilota ai cronisti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt