F1: Il circus si sposta ad Abu Dhabi. Inizia la gara per arrivare secondi

 In Formula 1

VettelAlonso_IndiaArchiviata la lotta per il titolo mondiale con la vittoria di Sebastian Vettel, ed anche quella del campionato costruttori, nel quale lo strapotere delle Red Bull è stato ancora più netto, il ” circus ” della Formula Uno si sposta dopo una sola settimana ad Abu Dhabi, dove prosegue la corsa per la seconda posizione in entrambe le classifiche. Il gran premio di sputato in India non è stato positivo per la Ferrari e per il suo pilota di punta. La casa di Maranello è stata infatti superata nella classifica costruttori di 4 punti dalla Mercedes che ha piazzato in zona punti entrambe le sue vetture con Rosberg ed Hamilton, mentre par la Ferrari sono arrivati solo i punti di Massa, con Alonso undicesimo. Anche personalmente il pilota spagnolo, pur conservando il secondo posto si è visto avvicinare dal suo futuro compagno di squadra Raikkonen, che ha ridotto il distacco grazie alla sua Lotus, scuderia che è ancora in corsa anche per la seconda posizione nei costruttori a pochi punti di distacco.

Saranno pertanto decisivi i restanti tre Gran Premi, ad iniziare da quello che si disputa domenica sul circuito di Abu Dhabi, e tutti devono tenere di conto la ” variabile ” Vettel e quella Red Bull, perché il pilota tedesco si è dimostrato ancora una volta un ” cannibale ” e sicuramente non avrà intenzione di lasciare via libera ai suoi avversari, con la sua ricerca di sempre nuovi record di vittorie assolute e stagionali, nonché di giri veloci. Anche l’altro pilota Red Bull, Mark Webber che si ritirerà a fine stagione, vuole concludere al meglio una stagione che non lo ha visto esprimersi al massimo delle sue possibilità, e nella quale è sempre risultato penalizzato rispetto al compagno di squadra nelle poche rotture che hanno coinvolto la Red Bull. Per quanto riguarda il campionato costruttori la Ferrari avrà bisogno di tutto l’apporto anche di Felipe Massa, che pur non essendo stato confermato a Maranello dovrà cercare di fare di tutto per portare più punti possibili alla causa della ” rossa “. I nemici però sono agguerriti: la Mercedes sfrutta anche la rivalità esistente all’interno del team tra Rosberg ed Hamilton che li spinge ad un sempre maggiore impegno, e sembra che in queste ultime gare abbia trovato una grande stabilità in pista. Stabilità che è sempre stata uno dei punti di forza della Lotus che ha dimostrato sia con Raikkonen che con Grosjean, consumando veramente poco le gomme.

Redazione RTR Sports
Picture from the web
Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici!
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
Ross Brawn Mercedessebastian Vettel Yas Marina