In Formula 1

alonso-y-mclaren-una-vuelta-al-pasado-201416290_3-599x330Fernando Alonso sarebbe alle prese con una “difficile negoziazione” con la McLaren. E’ quanto si apprende dal corrispondente spagnolo Luis Vasconcelos dai report odierni. Per quanto il pilota asturiano continui a sostenere che il passaggio di Vettel alla Ferrari non sia altro che una ovvia conseguenza dei suoi piani per il futuro, buona parte della stampa, specie quelle iberica, pare invece dell’opinione che lo stesso Alonso sia stato preso molto alla sprovvista dalla mossa dell’ex-Red Bull.

Alonso probabilmente, suggeriscono taluni dalle colonne dello spagnolo “Marca”, si aspettava di essere rimpiazzato a Maranello da Lewis Hamilton, lasciando così libero un sedile molto prestigioso alla dominante Mercedes. E’ una buona ipotesi, specie se si pensa che la stessa Red Bull è rimasta spiazzata dall’annuncio di Vettel di volere andare via a fine stagione. Tuttavia, quando l’energy drink ha appreso della volontà del quattro volte campione del mondo, Helmut Marko ha immediatamente annunciato che la seconda guida sarebbe stata affidata a Daniil Kvyat e non certo ad Alonso. Il N1 della scuderia austro-britannica pare avere dichiarato: “Sinceramente preferisco avere un ragazzo promettente che una stella a fine carriera, alla guida della mia macchina”.

Alonso, che è certamente uno dei piloti più talentuosi del circus ma anche uno dei caratteri più difficili da gestire, pare avere solo due opzioni al momento per l’anno a venire.

La prima, è quella di un anno sabbatico, come fece già Alain Prost nel 1991 dopo avere lasciato in maniera rocambolesca la Ferrari.

La seconda, è l’inevitabile McLaren Honda. Tuttavia, come detto in precedenza, la negoziazione pare più dura del previsto. Voci provenienti da Woking affermano addirittura che nessuno sa con precisione i dettagli del lineup 2015 e che non è ben chiara neppure la situazione con Jenson Button, attualmente in forza alla McLaren e -è giusto ricordarlo- già Campione del Mondo.

“Alonso è alla ricerca di un contratto di un anno -ha detto lo stesso Vasconcelos- mentre Ron Dennis non vuole parlare di nulla al di sotto dei due anni”. Un contratto di un anno lascerebbe l’asturiano teoricamente libero di lasciare la McLaren dopo solo una stagione e dopo avere guadagnato la somma folle di 40 Milioni di Euro, per poi arrivare alla Mercedes di Hamilton nel 2016.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recommended Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
luca di montezemolo jules bianchiJules Bianchi crash