In Formula 1

Hamilton_Rosberg_mercedesNico Rosberg ha negato il suo passaggio al ruolo di secondo pilota. Anche se ha combattuto duramente contro il suo compagno di squadra lo scorso anno,  Rosberg si è impegnato fino ad oggi per andar d’accordo con il campione del mondo Lewis Hamilton. Non solo, la posizione dominante di Mercedes è già stata messa alla prova dalla Ferrari due settimane fa in Malesia, cosa che ha portato il team principal Toto Wolff a valutare se sia necessario o meno un cambiamento di strategia.

Alcuni in questo ci vedono un segnale del fatto che Hamilton potrebbe diventare de-facto ‘numero 1’, ma Rosberg insiste: “Non sarà così. Tutto rimarrà come ora”, ha detto a Sky UK . “Stiamo per addentrarci in un’intensa battaglia e la rivalità continuerà.”

Rosberg ha dovuto anche negare che l’intensità della sua rivalità con Hamilton fosse stata ridotta a causa della sua posizione sempre più subordinata in pista. “La mia partenza non è stata al 100 per cento”, ha ammesso, “ma nemmeno così distante. La pista di Shanghai si adatta davvero bene alle mie capacità e abbiamo una macchina impressionante, quindi dovrebbe essere un weekend fantastico e la vittoria è possibile.”

Ciononostante (e viste come sono andate le cose in Malesia) in Mercedes si chiedono se serva un totale ripensamento.
“Abbiamo solo bisogno di mantenere la calma, continuare a crescere e a mettere le cose giuste sulla macchina,” ha detto Toto Wolff.

Ergo ‘No panic’.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recommended Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
Lotus-E23-Hybrid-F1-2015-3nico rosberg lewis hamilton