In Formula 1, Marketing, Marketing Sportivo, Motorsport

Non è certamente un inizio di stagione facile per Daniel Ricciardo. Dopo la squalifica nel Gp inaugurale e i guai nel weekend malesiano, il pilota della Red Bull subirà una penalità di 10 posizioni sulla griglia per il GP del Bahrain a causa di una ripartenza non sicura dopo un pit stop a Sepang.

L’australiano, che era entrato in pit lane in quarta posizione, è ripartito troppo in fretta, con la ruota anteriore sinistra fissata malamente.

Stando al nuovo regolamento 2014, qualunque pilota che esca dalla propria piazzola in precarie condizioni di sicurezza deve subire uno stop and go di 10 secondi e una penalità di 10 posizioni alla gara successiva.

La Direzione Gara malesiana ha poi ufficialmente ammonito il Team Red Bull Racing in quanto uno degli uomini della crew non stava indossando il casco obbligatorio durante uno dei pit stop di Sebastian Vettel.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
test-f1-bahrain-2014