F1: Pirelli soddisfatta del test in Bahrain. “Gomme più affidabili e con meno consumo del 2013”

 In Formula 1, Marketing, Marketing Sportivo, Motorsport
kevin-magnussen

kevin-magnussen

Dopo una difficile partenza ad Jerez, i Team della Formula 1 sono riusciti ad essere più efficaci nel secondo test, conclusosi in Bahrain questo weekend. Del sostanziale miglioramento delle macchine e della performance generale ne ha giovato anche Pirelli, che ha raccolto dati interessanti sulle gomme 2014.

Molte scuderie sono infatti riuscite a compiere simulazioni di gara e di qualifica, grazie anche a condizioni meteo pressochè perfette e ai molti miglioramenti tecnici apportati nelle ultime due settimane. Fra le innovazioni portate dal produttore milanese, ci sono anche speciali gomme invernali, che entrano in temperatura molto più rapidamente rispetto alle coperture normali.

In generale, i 34 piloti che hanno preso parte al test del Bahrain hanno coperto 2.322 giri complessivi per un totale di 12.566 chilometri – 428 giri il primo giorno, 676 nel secondo, 695 nel terzo e 469 giri nell’ultimo giorno. Se uniamo questi dati a quelli raccolti nel test di Jerez, il chilometraggio totale è di 19.074 chilometri mentre l’anno scorso era di 31.640.

“Grazie al meteo, che è stato assolutamente splendido per tutti e 4 i giorni di test siamo riusciti a capire un po’ meglio e gomme , cosa che non ci era riuscita a Jerez -ha dichiarato Paul Hembery, il capo di Pirelli Motorsport– Non abbiamo ovviamente ancora nessuna conclusione certa, ma pare che queste gomme siamo più consistenti e più resistenti di quelle del 2013. Abbiamo anche meno graining e questo era uno degli obiettivi di inizio stagione. Credo davvero che, capendo sempre meglio macchine e gomme i piloti riescano a diventare più veloci ogni giorno e penso che quello che vedremo al prossimo test in Bahrain questa settimana ci stupirà abbastanza”

Redazione RTR Sports
Pictures from the web

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici!
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt