In Formula 1, Marketing, Marketing Sportivo, Motorsport
f1-red-bull-daniel-ricciardo

f1-red-bull-daniel-ricciardo

Il Team Red Bull Racing ha fatto i bagagli presto stamattina, vuotato il garage e abbandonato Jerez dopo tre giorni di test disastrosi.

Anche stamattina il nuovo arrivato Daniel Ricciardo ha potuto completare solo 7 giri con la nuova vettura prima di ritirarsi. Con oggi, la vettura di Adrian Newey ha compiuto solo 21 giri in 4 giorni, per un totale di 91 chilometri appena.

La Red Bull lotta con un grave problema di raffreddamento, senza essere -almeno per il momento- riuscita a trovare il giusto compromesso fra le onerosissime richieste di “cooling” del nuovo propulsore Renault e lo chassis progettato da Newey.

Ampie bruciature erano visibili stamattina sulle carene della vettura di Ricciardo, nonostante il bassissimo chilometraggio e gli enormi fori praticati sulle fiancate dai meccanici nel tentativo di dare aria alla nuova Power Unit Renault.

Newey e Horner ora avranno in Bahrain la possibilità di affrontare un altro test, ma certamente dovranno sviluppare non poco la macchina quattro volte campione del mondo se vorranno che i risultati delle prossime sessioni siano più confortanti di questa trasferta spagnola, conclusasi anzitempo.

Redazione RTR Sports
Pictures from the web

 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
Bernie-Ecclestoneniki-lauda-bernie-ecclestone