In Formula 1, Marketing, Marketing Sportivo, Motorsport, Sport News, Sports Marketing

red-bull-rb10-f1-2014-fiancateDopo avere faticato sia nei test sia nelle prime due gare della stagione di F1 2014, Red Bull Racing ha iniziato a pensare a possibili alternative alla Power Unit Renault. Helmut Marko ha già lanciato al motorista francese un ultimatum: “Se non ci saranno miglioramenti nei prossimi due, tre mesi, saremo costretti a prendere delle misure alternative”, ha dichiarato alla Bild tedesca.

Tuttavia, aggiunge il giornale stesso, è improbabile che la scuderia austro-britannica si rivolga a Mercedes per i propulsori: piuttosto si inizia a vociferare nel Circus della possibilità di entrata di AVL, una realtà austriaca dell’Automotive che già due anni fa era stata avvicinata a Red Bull.

“Ci sono molte voci – ha detto Marko- Alcuni ad esemio sostengono che Red Bull prenderà il controllo delle operazioni motoristiche alla fabbrica di Viry-Chatillon, ma sono tutte chiacchiere. La verità è che ci auguriamo tutti che Renault risolva il prima possibile. Al momento siamo 80 cavalli indietro, rispetto ai motorizzati Mercedes. Credo che se riuscissimo ad aumentare il nostro anche solo di 40 potremmo essere di nuovo al vertice, siccome siamo superiori per telaio e aerodinamica”.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
valentino-rossi