F1: Schumacher, condizioni stabili ma critiche. Corinna: “Ora lasciateci in pace”

 In Formula 1, Marketing, Marketing Sportivo, Sport News, Sports Marketing, Sports Partnership
incidente-schumacher-grenoble-2

A distanza di nove giorni dall’incidente sugli sci di Michael Schumacher, ancora tenuto dai medici dell’ospedale francese di Grenoble in coma farmacologico, continuano a susseguirsi le notizie sullo stato di salute del pilota tedesco.

L’ultimo bollettino medico che i sanitari francesi hanno dispacciato nella mattinata odierna parla di condizioni stabili ma nello stesso tempo critiche. Nelle ultime ore di ieri si erano diffuse indiscrezioni che facevano riferimento a persone dell’entourage familiare del campione secondo le quali si era registrato un miglioramento, cosa che il bollettino medico tende a trattare con cautela.

Anche la famiglia di Schumacher ha voluto fare un appello per evitare il proliferare di false notizie, confermando che saranno sempre e soltanto i medici a parlare, attraverso bollettini che rilasciati non appena si riscontreranno delle novità. Su questo punto è stata molto categorica anche la portavoce ufficiale del pilota, che ha sottolineato che avrà sempre la supervisione su tutte le notizie relative allo stato di salute di Michael Schumacher. Intanto però, intorno all’ospedale francese continuano a stazionare inviati delle televisioni e dei giornali di tutto il mondo e folte rappresentanze dei tifosi, con in prima linea quelli ferraristi.

Per quanto riguarda invece le indagini svolte sull’incidente accaduto sulla pista di Meribel, da parte dell’autorità giudiziaria francese, dovrebbe tenersi una conferenza stampa nella mattinata di domani, ore 11.00, nella quale Patrick Quincy, procuratore della cittadina di Albertville illustrerà la situazione attuale. La situazione di stabilità nella quale si trova il campione tedesco fa comunque respirare i molti fans di Schumacher, che sono certamente preoccupati per le incognite che restano ancora riguardo ai tempi ed alle modalità di una ripresa definitiva, ma ritrovano nella caparbietà della lotta del loro campione contro la morte quelle stesse doti che metteva in pista al volante delle vetture di Formula Uno.

Redazione RTR Sports
Pictures from the web
Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici!
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
Patrick-Louis-Ceo-Lotus-F1-436x291