F1, verso Spa con Kimi ancora in rosso

 In Formula 1, Motorsport

0912-0166

Con il comunicato stampa di ieri sera, la Ferrari ha eliminato uno dei punti interrogativi del weekend belga: Kimi Raikkonen guiderà per la Scuderia anche nel 2016, aldilà di quelli che saranno i risultati da domenica in poi. Come mai questa scelta? Diverse ragioni.

La rosa dei pretendenti al sedile di Kimi non era così incoraggiante tale da mettere sul piatto una trattativa esosa (leggi Bottas) o lavorare sul contratto di Hulkemberg per liberarlo dalla Force India.

Arrivabene, non senza l’appoggio di Vettel, ha perciò confermato Raikkonen andando probabilmente a diminuirne l’ingaggio e stabilendo delle clausole agonistiche con Kimi che sarà presumibilmente scudiero di Vettel anche per contratto. La scelta di puntare ancora sul finlandese può avere senso sperando che il pilota di Espoo garantisca nel 2016 un rendimento più costante di quello attuale facendo il buon gregario e togliendo punti agli avversari dato che, con questa Ferrari in ascesa, l’anno prossimo si lotterà per il titolo e Fernando Alonso sa bene quanto la mancanza di un secondo pilota prestazionale possa influenzare la ricorsa al Mondiale.

Si arriva perciò a Spa con il mercato piloti inaspettatamente insabbiato ma con l’emozione intensa che le pieghe intorno ad Eau Rouge sanno regalare. Sul circuito belga le Mercedes partono di nuovo favorite e determinate a recuperare dagli errori commessi in Ungheria. Le Ferrari saranno in attesa, sperando in qualche errore dei tedeschi magari proprio in partenza. Da tenere d’occhio saranno le Williams che sui circuiti veloci sono sempre molto competitive. Un weekend molto più in salita si prospetta invece per Red Bull e Mclaren che pagheranno il conto salato dei lunghi rettifili.

A regalare ancora più spettacolo saranno le due incognite di questo weekend: il meteo da sempre molto variabile e la partenza delle vetture che non sarà più completamente assistita come nei gran premi precedenti e che potrebbe quindi regalare interessanti sorprese.

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici!
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
rossi-marquezVettel-raikkonen