In Marketing, Marketing Sportivo, Sport News

I Toronto Maple Leafs tornano ai playoff dopo 10 anni di digiuno. Nonostante una storia sportiva recente non fortunata, sono la squadra più “valuable” di tutto l’Hockey americano. Ecco perché tutti, anche gli avversari, sperano che vadano il più avanti possibile.

Molte volte all’interno di questo blog abbiamo parlato di Hockey NHL. Questo non solo perché è uno degli sport preferiti da chi scrive, ma anche e soprattutto perché l’NHL è una Lega molto particolare, sorretta da modelli economici peculiarissimi e ricca di casi studio interessanti. Quello che stiamo per raccontarvi è proprio uno di questi.

I Maple Leafs di Toronto sono gli Yankees dell’Hockey NHL. L’equivalente del Manchester United nel calcio, dei Lakers nella pallacanestro, della Ferrari negli sport motoristici. Sono la squadra più famosa, più ricca, con più pubblico, più amata all’estero e più odiata in patria. Per dirla con un termine anglosassone, i Leafs sono la squadra “Most Valuable” dell‘NHL. A differenza di quanto si possa credere, però, questo riconoscimento non coincide con necessariamente con le fortune sportive. Al contrario.

Toronto non va ai playoff dal 2004. Per dare un’idea di cosa questo significhi, basti ricordare che nel 2004, ovvero dieci stagioni fa non erano neppure arrivati nella Lega Crosby e Ovechkin, i due giocatori che hanno cambiato questo sport. Nel 2004 nell’hockey si poteva ancora pareggiare, non c’erano le Winter Classics e l’NHL aveva due terribili lockout in meno di oggi. Insomma, almeno per l’hockey, il 2004 è un’altra era geologica. Da allora il gioco e i modelli sono stati completamente rivoluzionati. Ciò nonostante, grazie ad un management fortissimo e ad una brand identity di ferro, i Leafs sono rimasti il simbolo di questo sport.

Quest’anno Toronto è finalmente tornata ai playoff della Stanley Cup. Ad onor del vero, i Leafs hanno una squadra mediocre, che con grandi probabilità non supererà il primo turno. Pur tuttavia, per gli introiti dell’NHL, di tutto lo sport e dei giocatori stessi, questa è una grandissima notizia.

Toronto ha già i biglietti più cari di tutto l’Hockey: prezzi che saliranno di ben il 75% in occasione della post-season. Per Gara1 dei playoff, il biglietto più economico per vedere i Leafs all’Air Canada Center potrebbe costare fino a 375 dollari. L’NHL incassa il 35% di tutti i ticket venduti dalle squadre e li riutilizza ridistribuendoli alle squadre meno ricche e nei contratti dei giocatori. Per ogni round dei Playoff di Toronto, dollaro più dollaro meno, si calcola che alla Lega entreranno circa 1 Milione di Dollari, mentre i Leafs se ne metteranno in tasca 2,5.

Non è tutto. Con l’apparizione dei Leafs ai playoff ci si aspetta che, soprattutto per la parte canadese dell’hockey, cresca il famoso HRR (hockey-related-revenue) ovvero la cifra economica prodotta dall’hockey su ghiaccio. Sono, in buona sostanza, i soldi fatti con gli accordi TV, con il merchandise e con tutta l’economia prodotta e generata dall’Hockey. Nell’NHL – e solo nell’NHL -, l‘HRR è diviso 50/50 fra proprietari e giocatori. Cosa significa questo? Che gli stipendi di un giocatore di hockey non sono indipendenti dal sistema sportivo ma anzi sono strettamente legati a come funziona complessivamente il movimento. Più lo sport è in salute, più guadagnano proprietari e giocatori. E’ evidente dunque come l’approdo ai playoff dopo 10 anni della squadra più famosa di tutto il ghiaccio sia una notizia eccellente per tutti gli addetti ai lavori. Paradossalmente, tutti (tranne gli avversari diretti) faranno il tifo per i Leafs.

Contro Toronto ci sono solo i numeri dei broker. I Leafs sono dati 30-1 come vincitori della Stanley Cup e 15-1 come vincitori della Eastern Conference, con i Pittsburgh Penguins favoriti in entrambi i casi.

Poco importa però, perché la foglia d’acero più famosa di Toronto ha già vinto la sua partita più importante.

By Emanuele Venturoli - RTR Sports Marketing
Nelle foto: i Toronto Maple Leafs
Pictures from the web

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
Jorge Lorenzo -YFR- GP Jerez MotoGP