In Sport News, Tennis

La terra rossa di Roma continua a regalarci delle belle emozioni. Anche oggi non tarderanno, pioggia permettendo, ma ripercorriamo successi e sconfitte di ieri.

Li sento ancora i cori del centrale del 2012 che incitavano ‘El malorquino’, quei cori che l’anno scorso l’hanno portato in trionfo per la sesta volta. E con la stessa grinta ieri Nadal ha battuto Gulbis. Rafa non è al top, lo sappiamo, ma non si è fatto spaventare dal dominio tecnico dell’avversario del primo set. Finisce 1-6 7-5 6-4. Le parole di Nadal “Il tennis non è calcio, che segni un gol, ti difendi e con un po’ di fortuna porti a casa la vittoria. Qui si vince punto dopo punto, lottando su ogni palla”.

E poi c’è lui, il re, il campione di sempre, Roger Federer. Si è presentato a Roma in condizioni psicofisiche perfette e passa subito su Starace al primo turno e sul francese Gilles Simon ieri sera agli ottavi: 6-1 6-2 in un’ora e 2’. Penso solo a quei 9.919 spettatori paganti (record al Centrale in notturna) che non hanno nemmeno avuto il tempo di godersi tutto lo straordinario repertorio dello svizzero. Staremmo anche noi delle ore ad ammirarlo, ma lui vince, saluta ed esce di scena.

L’altro big che riesce ad arrivare ai quarti come se fosse una passeggiata è  Novak Djokovic, numero uno al mondo che chiude in appena un’ora la partita contro l’ucraino Dolgopolov.

Restano fuori invece Martin Del Potro, come già ieri l’altro Murray, Tsonga e Wawrinka.

Amarezza anche per Roberta Vinci che, forse per la troppa tensione di sentirsi la favorita, ferma la sua corsa: meritatamente sconfitta dalla romena Halep, numero 64 del mondo, uscita dalle qualificazioni e famosa soprattutto perché nel2009, a18 anni, si fece ridurre il seno dalla sesta misura alla seconda, perché lo considerava un handicap alla carriera.

L’Errani invece c’è e per la prima volta raggiunge i quarti a Roma e premio ancor più bello per Sara è la miglior classifica di sempre: elimina Na Li, finalista del 2012, e si issa a numero 5 del mondo. Non ci sono parole, solo applausi.

Oggi si giocano i quarti: Djokovic-Berdych, Ferrer-Nadal, Paire-Granollers Pujol, Janowicz-Federer.

In quelli femminili invece vedremo affrontarsi S. Williams-Suarez Navarro, Halep-Jankovic, Stosur-Azarenka e Errani-Sharapova.

By Irene Montanari - RTR Sports
Picture courtesy of Internazionali BNL d'Italia

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt