In MotoGP, Sponsorizzazioni Sportive

Mi metto nella posizione del direttore marketing o sponsorizzazioni di un’azienda che si trova nella necessità di contattare una squadra di MotoGP perché vuole informazioni sui pacchetti di sponsorizzazione e servizi che i Team possono offrire ai partner. Magari questo signore incarica un membro del suo staff di fare una ricerca e questa persona, correttamente, digita su Google “come contattare le squadre di MotoGP” o “contatti squadra / Team MotoGP” e, con un po’ di fortuna e di pazienza, in un clic si trova a dialogare direttamente con le squadre…

Il panorama delle sponsorizzazioni: meglio avere più opzioni

Certamente quella accennata in queste prime righe è una strada che è possibile percorrere, ma è la migliore? Il rischio è di ricevere informazioni unidirezionali e, ovviamente, ascoltare soltanto l’opzione solo di quella squadra, che di certo non vi comunicherà se team concorrenti hanno opportunità migliori da offrirvi. Pensateci bene: cosa succederebbe se, a posizioni invertite, un cliente potenziale vi contattasse direttamente? Gli direste mai che ci sono altre opportunità? Che ci sono vostri competitor che, per la l’esigenza specifica sono meglio attrezzati di voi? Ne dubito…ed è il caso di rifletterci quando date inizio ad un processo che vi può portare a colloquiare in maniera non intermediata con una property sportiva.

Forse c’è un modo migliore per contattare le squadre e trovare la soluzione giusta alle vostre esigenze senza  procedere per tentativi. O magari non c’è bisogno di contattare i Team X o Y perché sono già, per il vostro settore merceologico, impegnati con un competitor o magari non hanno a disposizione spazi che possano adattarsi al budget di cui disponete.

Meglio quindi rivolgersi ad un’agenzia che in modo efficace vi offrirà questo tipo di consulenza di marketing sportivo, ascoltando quali sono i vostri obiettivi e le vostre esigenze e occupandosi grazie alle sue conoscenze specifiche di approntare la soluzione più adeguata alla vostra azienda ed alle vostre circostanze.

Ricordate però che senza un’idea di budget nessuna agenzia può aiutarvi, senza un budget nessuna agenzia può offrire soluzioni.

Il numero delle opzioni è così ampio che non è possibile rispondere esattamente alla classica domanda “quanto costa sponsorizzare la MotoGP?”: infatti la forchetta è enorme, da poche decine di migliaia di Euro fino ad oltre 10 milioni. Quindi indipendentemente dalla strada che sceglierete per contattare team, squadre, atleti o organizzazioni prima pensate a quali sono i benefit che vi sono indispensabili e che devono necessariamente fare parte del pacchetto di diritti di cui avete bisogno per dare vita alla vostra attività di marketing sportivo, poi a quelli che sarebbe bello avere. Fatene una lista e associate alla stessa un budget. Se non avete un budget ma solo delle ipotesi correte il rischio di utilizzare male il vostro tempo e di non ricevere il supporto che cercate, poichè squadre e agenzie non possono tirare ad indovinare quello che vi serve e quanto volete investire.

Se invece avete le idee chiare e vi serve il supporto di chi può fare in una fase iniziale le prime rapide verifiche allora chiamateci pure senza esitare e sapremo guidarvi sapientemente nel mondo di uno degli sport più eccitanti ed adrenalinici a cui potersi associare. Uno sport, la MotoGP, ancora in grado di offrire straordinarie opportunità e ROI che vi faranno essere fieri del vostro investimento.

Lo stesso discorso vale, ovviamente, nel caso abbiate la necessità di contattare squadre di Formula E, Formula 1, MotoE, Moto2 e Moto3 ed ogni team in generale.

Fill out my online form
Riccardo Tafà
Riccardo nasce a Gulianova, si laurea in legge all’Università di Bologna e decide di fare altro, dopo un passaggio all’ ISFORP (istituto formazione relazioni pubbliche) di Milano si sposta in Inghilterra. Inizia la sua carriera lavorativa a Londra nelle PR, prima da MSP Communication e poi da Counsel Limited. Successivamente, seguendo la sua insana passione per lo sport, si trasferisce da SDC di Jean Paul Libert ed inizia a lavorare nelle due e nelle 4 ruote, siamo al 1991/1992. Segue un breve passaggio a Monaco, dove affianca il titolare di Pro COM, agenzia di sports marketing fondata da Nelson Piquet. Rientra in Italia e inizia ad operare in prima persona come RTR, prima studio di consulenza e poi società di marketing sportivo. 
Nel lontanissimo 2001 RTR vince il premio ESCA per la realizzazione del miglior progetto di MKTG sportivo in Italia nell’anno 2000. RTR tra l’altro ottiene il maggior punteggio tra tutte le categorie e rappresenta L’Italia nel Contest Europeo Esca. Da quel momento, RTR non parteciperà più ad altri premi nazionali o internazionali. Nel corso degli anni si toglie alcune soddisfazioni e ingoia un sacco di rospi. Ma è ancora qua, scrive in maniera disincantata e semplice, con l’obiettivo di dare consigli pratici (non richiesti) e spunti di riflessione.
Recent Posts
Comments
  • Avatar
    Angelo
    Rispondi

    Cerco lavoro come autista di tir nella motogp,ho tutte le patente

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Pay-TVpiloti-squadre-motogp-2020