In Motomondiale
gino rea

gino rea

Gino Rea correrà il  mondiale 2014 in Moto2 con una Suter

Il londinese, punta di diamante della squadra texana AGT (American Green Technology ), era inizialmente destinato a correre con una FTR inglese, quando invece sono state rivelate le entry- list provvisorie. Ma l’ex vincitore del Mondiale Supersport e podio finisher di Moto2  ha confermato che la sua nuova squadra , che è gestita in collaborazione con Rea Racing e World Motors Inc , affronterà il campionato della prossima stagione con un telaio Suter.

Per Rea non è una novità il telaio costruito in Svizzera  dal momento che ha trascorso la maggior parte della sua campagna rookie Moto2 nel 2012 proprio su quel telaio, dopo un cambio a inizio stagione da Moriwaki  alla squadra di Gresini . Rea è stato lasciato senza un giro a tempo pieno per il 2013, ma si è rifiutato di rinunciare al suo GP da sogno e una serie di corse wild card autofinanziate, utilizzando il telaio FTR, lo hanno aiutato ad assicurarsi un accordo permanente con AGT per il 2014 . Parlando a MCN , Rea ha dichiarato : “Sono davvero contento di poter lavorare nuovamente a stretto contatto con una Suter sul nuovo entusiasmante progetto AGT . Il mio unico podio in Moto2 arrivò con una Suter e non ho assolutamente alcun dubbio che (AGT, n.d.r.) avrà uno dei pacchetti più forti e più competitivi sulla griglia di partenza nel 2014. Non passerà molto tempo prima che io testi la nuova moto in Febbraio : adesso mi sto allenando duramente, assicurandomi  che tutto  vada al meglio con la nuova squadra AGT. La nostra sfida è quella di essere fra i primi dieci già nella prima gara in Qatar. Tutti noi dell’ AGT REA Team racing siamo davvero impazienti di prendere il controllo della stagione, io non vedo l’ora.”

Redazione RTR
Picture from the web

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
superbikeMirco-lazzari-motoGP