In MotoGP, Motomondiale

Bridgestone punta a promuovere una più ampia varietà di strategie per le gare di MotoGP nel 2014 con lo sviluppo di mescole per le gomme posteriori. Ci sono state solo due occasioni delle 18 gare in questa stagione in cui i principali protagonisti del campionato non avevano tutti le stesse opzioni.

Il sette volte campione del mondo in MotoGP Valentino Rossi ha anche detto recentemente che l’attuale generazione di pneumatici – e la chiara distinzione tra composti – era stato uno degli elementi che aveva contribuito alla sua perdita di prestazioni. Bridgestone vuole cambiare questa dinamica garantendo che una scelta di gomme non è chiaramente migliore rispetto ad altre della prossima stagione. “Durante l’inverno svilupperemo i pneumatici per i test pre-stagionali del prossimo anno che miglioreranno le caratteristiche di prestazioni chiave che vogliamo offrire alle moto “, ha detto Hiroshi Yamada, Bridgestone Motorsport manager.

“Stiamo inoltre continuando il processo di sviluppo per i nostri pneumatici posteriori in modo da poter offrire due opzioni di pneumatici posteriori valide in ogni circuito per promuovere una maggiore variabilità nella scelta delle gomme in gara”. Yamada ha detto che Bridgestone spera inoltre che la gomma posteriore più morbida, prodotta per le moto open-class, consentirà loro di costituire una minaccia per i loro omologhi di fabbrica. “E ‘evidente dai test che le prestazioni delle nuove open-class sono piuttosto alte, ” ha detto.

“Per noi sarà una sfida fornire una posteriore più morbida per queste moto, ma spero di vedere alcune avvincenti battaglie tra la fabbrica e le open-class il prossimo anno.”

Redazione RTR
Picture From the web
Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
lin-jarvis-yamahaMax chilton Marussia