In MotoGP, Motomondiale, Motorsport
crutchlow-ducati

crutchlow-ducati

A meno di 24 ore dal termine della stagione 2013, conclusasi a Valencia in Spagna, i team della MotoGP sono tornati in pista presso il Circuito della Comunità Valenciana, per affrontare i tre giorni di test in preparazione del prossimo Campionato del Mondo MotoGP 2014.

Questa prima giornata ha segnato il debutto di Cal Crutchlow nel Ducati Team, al fianco di Andrea Dovizioso per la stagione 2014. A mezzogiorno, in perfette condizioni meteo, la pista ha aperto la sessione di test e il britannico è uscito dal garage alle 13.26, fermandosi alle 17.00, orario di chiusura della giornata odierna. Cal ha percorso in totale 39 giri, concentrandosi principalmente sulla ricerca del feeling con la sua Ducati.
Andrea Dovizioso ha compiuto 36 giri, alla guida di una Desmosedici GP13 molto simile alla moto utilizzata durante la gara di ieri, comunque testando una nuova carenatura ed alcune modifiche apportate al set-up.
Michele Pirro, pilota collaudatore del Ducati Test Team, ha effettuato 32 giri concentrandosi sul miglioramento e la messa a punto di alcuni componenti della moto laboratorio.
Oggi è stato anche il primo giorno di lavoro in pista per l’Ing. Luigi Dall’Igna, nuovo Direttore Generale di Ducati Corse.
Andrea Dovizioso (Ducati Team), 5°, 1’31.943 (36 giri)
“Oggi abbiamo provato la carena anteriore nuova e l’esito è stato positivo perché la moto s’impenna meno rispetto a prima. Inoltre abbiamo fatto alcune prove di setup per dare dei feedback a Gigi su alcuni aspetti che voleva verificare. Per oggi ci siamo concentrati su questi aspetti, domani proseguiremo con ulteriori approfondimenti e verifiche.”
Cal Crutchlow (Ducati Team), 6°, 1’32.054 (39 giri)
“Ovviamente la situazione è completamente diversa da quella a cui ero abituato fino ad oggi. Tuttavia sono molto contento di aver iniziato a lavorare con il team ufficiale Ducati. Ho fatto tutto quello che si deve fare nel primo giorno di lavoro e posso dire tranquillamente che è stato positivo imparare tutto; la moto, l’elettronica, la squadra, veramente tantissime cose nuove e al tempo stesso interessanti. Nei prossimi due giorni potremo concentrarci e cercare di migliorare. La squadra ha ascoltato il mio feedback e io i loro consigli e la loro esperienza. Poter contare su Daniele Romagnoli in squadra aiuta, anche perché lui è italiano, come lo sono la maggior parte dei tecnici in Ducati. Sono contento di come stiamo lavorando, naturalmente non cambieremo le cose da un giorno all’altro, ma oggi è stato un primo passo positivo.”
Luigi Dall’Igna – Direttore Generale Ducati Corse
“Oggi è stato il mio primo giorno in pista come Direttore Generale Ducati Corse, e mi sto rendendo conto e apprezzando la realtà in cui lavoro. Me ne ero già accorto nei giorni scorsi a Borgo Panigale, perché anche a Bologna ho trovato un livello tecnico molto alto ed uno staff di persone con un altrettanto alto potenziale. Oggi è iniziata la parte pratica che ci permetterà di cominciare a lavorare sulla moto e definire una strategia per crescere e ritornare dove Ducati merita di essere. E’ ancora presto per parlare di tempistiche e per fare dei programmi più in dettaglio, ma credo che siamo partiti con il piede giusto.”
Ducati Press Release
Courtesy of Ducati
Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
the berniedavide valsecchi lotus