In MotoGP, Motomondiale, Motorsport

Laguna Seca

La conferma è arrivata proprio in queste ore, nonostante già da qualche giorno il sempre attendibile Apshalt and Rubber ne avesse dato notizia. Laguna Seca, la celeberrima pista californiana sede del “Cavatappi” non sarà nel calendario nel motomondiale del 2014. Le ragioni di questa scelta sono fondamentalmente due: lo status no-profit del circuito e l’eccessivo numero di gare nordamericane di una stagione che conta già Indy e il Texas.

Non ci sono gli standard

Dorna ha più volte fatto presente che il Mazda Raceway – ecco il nome completo del circuito californiano- non risponde più agli standard elevatissimi che l’organizzazione richiede, a differenza del nuovissimo Circuit of the Americas e del tracciato di Indianapolis, la casa del MotorSport da sempre. Trovatasi di fronte alla scelta di dovere buttare -come vuole il detto- uno dei tre contendenti giù dalla torre, Dorna ha scelto il minore dei mali, ovvero l’eliminazione del circuito californiano.

Laguna però – che invece rimane una delle piste più amate dagli appassionati- potrebbe tornare in calendario già dal 2015, posto che si adoperi per le necessarie ristrutturazioni e per una diversa gestione economica che potrebbe, chissà, prevedere una presenza alternata nei calendari del campionato a due ruote più famoso del mondo.

Emanuele Venturoli - RTR Sports Marketing
Pictures from the web

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recommended Posts
Comments

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
ducati doviziosopedrosa marquez aragon