In MotoGP

pagelle-silverstone-motogp

I miei voti

  • Lorenzo, 10 e Lode
    C’è poco da dire. Il maiorchino non solo corre la gara perfetta dal punto di vista tattico e tecnico, ma stavolta ci butta dentro anche tanto coraggio, aggressività e carattere. E’ un misto indiavolato di precisione, concentrazione e voglia di vincere. Il duello con Marquez è da cineteca. Capolavoro.
  • Marquez, 9 1/2
    Non gli si può dare dieci perchè non ha vinto, ma il Cabroncito regala una prestazione come al solito meravigliosa. L’impressione è quella che il ragazzino di Cervera abbia un talento così smisurato da potere fare quello che vuole con una moto, anche sfidare gli Dei. Quasi gli riesce di nuovo l’impresa, ma il secondo posto di ieri vale comunque tanto. Ah, già, dimenticavo: si era lussato una spalla tre ore prima. Va beh. Instant Classic.
  • Bautista, 7 1/2
    Mi è piaciuto davvero lo spagnolo e il voto va più all’impegno che al vero posizionamento alla bandiera a scacchi. Certo, tutta Italia trema quando negli ultimi giri lui e Valentino si giocano la quarta piazza, ma ne viene fuori un discreto duello. Sta crescendo, e giocoforza, anche facendo meno danni del solito. Courage! 
  • Rossi, 6/7
    Purtroppo la classifica e i posizionamenti sono lampanti sulla situazione del Dottore: davanti a lui ci sono nettamente 3 piloti. Più spesso del previsto si trova a far a scapaccioni in mezzo al gruppo con Crutchlow, Bradl e Bautista, che stanno diventando ossi davvero duri. Poi è bravo a risalire fino alla quarta piazza e vince un bel duello. Alla fine dirà che “arrivare quarti è come essere lasciato fuori dalla festa” ma è andata meglio di Brno. Demoralizzato
  • Bradl, 6
    Vale quanto detto per Rossi: il tedesco ormai ha trovato il suo posto nel campionato. Sesto in gara, sesto in classifica generale, a Stefan pare mancare sempre il famoso centesimo per fare l’euro (o la lira). Peccato, perchè il biondo di casa Cecchinello avrebbe talento e fiducia, oltre ad un motorino più che onesto da cavalcare. Compitino.
  • Crutchlow, 5
    Davanti al pubblico di casa voleva il super weekend e invece ha avuto un fine settimana semidisastroso, chiuso in settima posizione  con venti secondi abbondanti dai primi. A sua disc0lpa, va detto che corre con un braccio dolorante per due brutte cadute pre-gara ma sono tutte e due dovute ad un suo errore. Doveva andare diversamente. Ricominciamo.
  • Ducati, 4 1/2
    Ormai Dovizioso e Hayden vanno a braccetto da bravi fratelli nella bufera. Appaiati in corsa, appaiati in qualifica, appaiati pure in campionato (ottavo e nono). Ecco perchè il voto è complessivo, senza neppure prendersi la briga di separarli. Passano la quasi totalità della gara a bisticciare con Bradley Smith, rookie seconda guida di una moto satellite. Hayden finisce a quasi 40 secondi da Lorenzo, Dovizioso finisce nella ghiaia. Che dire? La moto non va e neppure loro due ci credono più. Staccate la spina.
  • Pedrosa, 3
    Basta. Davvero, basta. Il mio voto a Camomillo è di rabbia pura nei confronti di un pilota che, quando c’è da sporcarsi le mani, si siede e aspetta. Davanti a lui, i connazionali scrivono la storia della MotoGP a suon di sorpassi e sportellate, lui guarda da lontano senza neppure tentare la zampata. Arriva terzo, ma che noia ragazzi. Una cosa è certa: non vincerà questo campionato (a meno di grandi sorprese) con queste lacune caratteriali. Occorre tirare fuori i denti, soprattutto se si è seduti sulla moto migliore (la Honda è stata disegnata su di lui) del paddock. Un po’ d’orgoglio, dannazione.

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
yamaha motogp jorge lorenzo silverstonelorenzo-silverstone-2013