In MotoGP, Motomondiale, Motorshow

2014-Saturday-Valencia-MotoGP-Scott-Jones-17Jorge Lorenzo ha paragonato il suo recente calo di forma a quello del quattro volte Campione del Mondo di F1 Sebastian Vettel.

Solo l’anno scorso, il rider maiorchino era giunto a 4 punti dal titolo iridato, vincendo 8 volte e arrivando per ben 14 sul podio. Quest’anno, dopo 5 gare dall’inizio della stagione, Lorenzo può contare un solo podio e la quinta -misera in realtà- posizione in classifica, ben 80 punti distante dal leader Marc Marquez.

Non solo: quest’anno Lorenzo è riuscito a battere il suo compagno di box Rossi solo una volta, mentre durante la scorsa stagione il Dottore è stato il primo delle due Yamaha solo in due occasioni, nelle quali peraltro Jorge era infortunato.

“Posso solo allenarmi più duramente e aspettare che il nostro momento arrivi” – Ha detto Lorenzo dopo il non soddisfacente sesto posto di Le Mans “Avete visto cosa sta succedendo in Formula 1: Vettel l’anno scorso vinceva quasi tutte le gare e ora ha un sacco di problemi e il suo compagno di squadra è più veloce”

“Dobbiamo credere in noi stessi e continuare  a lavorare. Ogni gara dobbiamo avvicinarci un po’ di più a quello che vogliamo ottenere”.

Tuttavia, mentre Vettel deve adattarsi a nuovi, radicali cambi di regolamento, Lorenzo ha per le mani sostanzialmente la stessa moto dell’anno scorso con una gomma un po’ diversa. Ma mentre Rossi, Marquez e il resto del gruppo non hanno avuto problemi ad adattarsi alle nuove Bridgestone, il numero 99 Yamaha continua a litigare con le coperture, nonostante gli sforzi del costruttore per modificare il Grip della gomma.

“A Le Mans la gomma aveva un grip migliore, non c’è dubbio, specialmente sul lato. Però appena raddrizzavo la moto e aprivo il gas, ecco che la ruota cominciava a slittare, proprio in mezzo, nell’area di trazione. La stessa cosa, più o meno, che è successa in Qatar, ad Austin e nelle altre piste. Semplicemente, non riesco ad accelerare come l’anno scorso. In ogni caso, le condizioni sono cambiate per tutti e non solo per me e vincere significa doversi adattare. Stiamo tornando ad avere la stessa tranquillità dell’anno scorso, abbiamo trovato costanza e stiamo andando nella direzione giusta. Solo, nelle ultime due gare, non sono riuscito a dimostrarlo”

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recommended Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
Mirco Lazzzari motogp formula 1 photo images - Mirco Lazzari l'arte di fotografare la MotoGP è un'esclusiva di RTR Sports Marketing