In Formula 1, MotoGP, Motomondiale

marc marquez repsol honda motogp 2015Il Campione del Mondo MotoGP Marc Marquez non ha dubbi sul futuro del progetto McLaren Honda in F1. Da sempre pilota ufficiale Honda, il ventidueene spagnolo ha disintegrato ogni record della classe regina del motociclismo, e non ha alcuna intenzione di fermarsi.

Parlando al giornale sportivo spagnolo Marca, Marquez ha dichiarato di essere a conoscenza dei progetti del connazionale Fernando Alonso ben prima che questo ufficializzasse il passaggio da Ferrari a McLaren, ma che aveva giurato che avrebbe tenuto tutto segreto. Ora, proprio mentre Alonso si prepara per la prima gara in argento sul circuito di Sepang in Malesia, il campione MotoGP sponsorizza il progetto della casa giapponese nella massima serie a ruote scoperte.

Ai microfoni di Marca, Marquez ha dichiarato: “Ovvio che io credo nel loro progetto. Honda è Honda e non si può pensare che un’operazione del genere non abbia dei tempi di assestamento”.

Marquez si è anche dichiarato non preoccupato del fatto che la crisi McLaren possa riportare nel paddock F1 il boss Honda Shuhei Nakamoto, già personaggio di spicco nel garage McLaren prima di arrivare alla MotoGP. “Non penso che Nakamoto-San sarà richiamato in F1. Inoltre, pensandoci bene, quello dell’automobilismo è qualcosa che potrebbe avvantaggiare anche noi in MotoGP, la ricerca è sempre buona, in qualunque direzione essa si muova”.

Infine, Marquez ha scartato qualunque pensiero legato al passaggio alle 4 ruote: “La mia vita è su una motocicletta, non cambierei mai. Certo, mi piacerebbe fare qualche giro su una F1, ma non di più”.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recommended Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
red bull racing f1 2015toro rosso renault