In MotoGP, Motomondiale, Motorsport

valentino rossi fidanzata

La carovana della MotoGP si è trasferita ad Aragon, in Spagna e, alla vigilia del Gran Premio, Valentino Rossi parla ancora del suo futuro. Dovrebbe rimanere in Yamaha fino al 2016 il fuoriclasse di Tavullia, per poi dedicarsi alla sua seconda passione, l’automobilismo. Ma, in questi giorni di test tra Misano e la Spagna, la sua presenza in MotoGP non appare più così certa, fin dalla prossima stagione.

Rossi ha dichiarato di avere ancora voglia di lottare, fra derapate e staccate al limite ma la decisione definitiva sarà presa anche in funzione della competitività, sua e della moto. Non è facile, infatti, per uno abituato al gradino più alto del podio e alla testa della classifica iridata, dover fare a sportellate a centro gruppo, per difendere coi denti un quinto o un sesto posto. Mentre davanti a lui gli astri emergenti, Marquez su tutti, si dividono gloria e punti pesanti in classifica.

Per questo, Valentino Rossi ha detto, senza mezzi termini, che resterà con la Yamaha fino al 2016, a patto di poter tornare avanti, a lottare con i primi. Ovviamente, lo stesso auspicio è condiviso dal team e da tutti gli appassionati di Motomondiale, a cui manca non poco una moto numero 46 in grado di regalare emozioni senza eguali e sorpassi funambolici, nelle ultime curve utili.

Le parole di Rossi non hanno, comunque, il tono della resa. Valentino è uno dei piloti più forti di tutti i tempi e ha intenzione di dimostrarlo ancora. Durante i test di Misano, sono state apportate alcune significative migliorie alla Yamaha e, sia lui che Jorge Lorenzo, non nascondono un velato ottimismo, per questo finale di stagione.

Anche nelle prime prove libere sul circuito di Aragon, dove la Yamaha non ha mai vinto, la M1 numero 46 è apparsa in buona salute.

Vedere Valentino Rossi fino al 2016 è più di una speranza, quindi. C’è ancora un po’ di tempo da dedicare alle due ruote, per uno che, parlando di quando sarà grande, ha anticipato di volere una famiglia e dei figli, con la donna giusta. E di voler prendere parte ad una 24 Ore di Le Mans perché, si sa, la vita coniugale, a volte, può essere noiosa.

Redazione RTR Sports
Pictures from the web
Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recommended Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
eccelstone hemberey