In Marketing, Marketing Sportivo, MotoGP, Motomondiale, Motorsport, Sports Marketing, Sports Partnership, Sports Writers

lin-jarvis-yamahaSecondo Lin Jarvis, MD di Yamaha Factory Racing, Yamaha deve “migliorare ogni settore ” al fine di potersi confrontare con la rivale Honda nel 2014. Yamaha ha perso l’occasione con Honda per otto punti nella lotta per la corona dei  produttori 2013, mentre la Honda di Marc Marquez ha battuto il due volte campione del mondo della Yamaha Jorge Lorenzo di soli quattro punti, in questo anno contrassegnato dalla lotta per il titolo. E mentre Jarvis crede che le cadute di Lorenzo e un calo a metà stagione abbiano contribuito a tale deficit , dice che la Yamaha deve crescere a 360°, al fine di tenere il passo della Honda.

Siamo vicinissimi

“Noi la vediamo come una stagione di successo: non abbiamo vinto il campionato alla fine dell’anno, ma abbiamo perso solo di quattro punti “, ha detto Jarvis a motogp.com . “Non è stato facile: abbiamo iniziato con un primo-secondo nella prima gara e poi abbiamo avuto una sorta di calo, seguito dalle cadute di Jorge a metà stagione ad Assen e poi di nuovo al Sachsenring. Quello è stato davvero il punto di svolta per la stagione. In termini di prestazioni delle moto, abbiamo vinto lo stesso numero di Gran Premi di Honda, quindi direi che è stato davvero un match e un campionato alla pari.  Il 2014 sta per essere di nuovo una dura battaglia. A mio parere sarà di nuovo Honda vs Yamaha e Marquez vs Lorenzo. Per quanto riguarda la moto abbiamo avuto modo di migliorare ogni aspetto, perché sappiamo che i nostri concorrenti staranno facendo lo stesso. Abbiamo appena avuto modo di essere in cima al nostro gioco e abbiamo i piloti in buona salute e pienamente motivati”.

Jarvis ha detto che era stato particolarmente soddisfatto di come Yamaha aveva concluso il 2013, dal momento che Lorenzo ha vinto cinque volte nelle ultime sette gare in modo da portare la lotta al titolo al traguardo. “Certo preferiamo essere primi, ma il secondo posto è comunque segno di una grande prestazione”, ha aggiunto. “Nel corso dell’intero anno  abbiamo vinto nove Gran Premi: otto di Jorge e uno di Valentino Rossi ad Assen. Siamo stati particolarmente soddisfatti con la fine della stagione, perché abbiamo vinto cinque delle ultime sette gare . Non siamo stati in grado di ottenere il titolo, ma torneremo l’anno prossimo. ”

Redazione RTR
Pictures from the web

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
fernando alonso mclarenBridgestone_gomme_2014