In Sponsorizzazioni Sportive

Investire nello sport

Perchè investire nello sport spiegato attraverso il rapporto di un’amicizia, il sodalizio di una sponsorship firmata Ferrari- Santander, il successo del gruppo iberico su scala mondiale con conseguente aumento di fatturato. Una bella storia di sports marketing scandita da successi e da un’amicizia…

Perchè investire nello sport: il caso Ferrari-Santander

Il Presidente del Banco di Santander Emilio Botín, nel corso della sua vita fu molto amico del pilota Fernando Alonso. Il rapporto fra i due fu così stretto che Botin legò alla sua amicizia con  Alonso anche il fortunato accordo di sponsorizzazione sportiva che ha reso il gruppo Santander conosciuto in tutto il mondo.

Potresti essere interessato agli articoli: ricerca sponsorizzazione sportivasponsor MotoGP: le geografie del racingle diverse tipologie di sponsorizzazione sportiva

 

Investire nello sport

La società Santander, allora in ascesa, stava cercando un mezzo per consolidare il suo successo ed essere nota su scala mondiale. Botín scelse di investire nello sport e il  Banco di Santander  da piccola banca nazionale divenne la più grande del suo genere in Europa.

Il gruppo iberico si affacciò la prima volta nel mondo della Formula1 come sponsor della McLaren, quando Fernando Alonso si unì al team nel 2007.

Emilio Botín dato lo stretto legame con Alonso  quando quest’ultimo passò alla Ferrari nel 2010, trasferì il suo appoggio al team di Maranello, pur continuando a sostenere il Team McLaren.

Il caso Ferrari Santander iniziato nel 2010 è uno dei principali e migliori esempi di come una sponsorizzazione sportiva può portare un brand ad una fama e un successo mondiale. “Investire nello sport è la chiave del nostro successo e il mezzo per essere conosciuti a livello mondiale”, dichiara il responsabile di Santander Enrique Arribas aggiungendo che il contratto Ferrari Santander ha avuto un incredibile successo con un ritorno di 5 euro per ogni singolo euro investito in Formula 1 grazie all’esposizione del Brand.

Fernando Alonso nel 2014 torna alla McLaren e Santander  continua l’accordo di sponsorizzazione con la Ferrari perchè la durata della sponsorizzazione è certamente utile ad aumentare l’efficacia del programma e contemporaneamente rinnova l’accordo con la scuderia di Woking sino al 2020 collaborando con il pilota Jenson Button.

Il gruppo iberico è  sponsor della Ferrari e di McLaren con modalità diverse. La Ferrari è il team che vanta il più ampio numero di tifosi e Santander continua a sostenerla  e allo stesso tempo sponsorizza McLaren con un rapporto mai interrotto dal 2007 certa del potenziale delle sponsorizzazioni sportive.

Nel 2015 apprendiamo sul sito della Ferrari  che Santander ha ottenuto un ricavato previsionale di 5.966 milioni di euro, corrispondente ad un incremento del 3% rispetto all’anno precedente.

livrea Ferrari 2016

In foto la livrea della F1 Ferrari 2016. La nuova livrea reintroduce per dar visibilità agli sponsor. Nei due alettoni  la scritta Santander in bella vista.

Investire nello Sport per aumentare il fatturato e la notorietà del Brand su scala mondiale è solo uno dei tanti motivi per i quali lo sports marketing come strategia è una scelta vincente. Scopri gli altri!

 

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
sponsorizzazioni sportive datisenna-marlboro-sponsorship