Pirelli Inter: la sponsorizzazione sportiva più lunga del calcio italiano!

 In Sponsorizzazioni Sportive

Pirelli Inter una partnership iniziata nel 1995 e che ha rinnovato il suo accordo fino al 2021, si conferma l’accordo di sponsorizzazione sportiva più lungo del calcio italiano. Dalla stagione 1995 fino al 2021 la squadra neroazzurra avrà come unico sponsor sulla maglia il marchio Pirelli. Un record che dura 26 anni che ha portato i nerazzurri a vincere 13 titoli nazionali e 3 trofei internazionali. È il sei maggio 1998 quando Javier Zanetti alza in gesto vittorioso la Coppa Uefa a Parigi. Anche sul petto di Ronaldo c’è anche il Brand Pirelli, mentre dopo pochi mesi di sodalizio Inter Pirelli festeggiano il primo grande trofeo internazionale.

sponsorizzazione sportiva pirelli inter

In seguito Pirelli grazie alla partnership con l’Inter mostra un volto più universale e dai confini ampi: in Brasile sponsorizza il fenomeno Ronaldo negli anni in cui è al suo apice. Scuole calcio, bambini che in ogni angolo del paese vestono maglie nerazzurre con il nome del loro idolo sulle spalle. Lo stesso Ronaldo è ritratto nella stessa posizione del Cristo Redentore di Rio de Janeiro, in uno dei più iconici spot della casa milanese. Il Nazareno e Luís Nazário de Lima posti a simbolo di unicità. Pirelli è sempre lì, a testimoniare la grandezza di quanto sta accadendo. Dimensione internazionale e vittorie ritornano ancora.

pirelli inter sponsorizzazione sportiva

Nella stagione 2009/2010 l’Inter veste una particolare divisa da gara su cui campeggiano ideogrammi cinesi: un omaggio alla città in cui viene ospitata la finale di Supercoppa italiana, quella Pechino scelta per la prima volta dalla Lega Calcio come sede della gara.

Proprio alla fine della stagione la formazione di Mourinho riuscirà nell’impresa di portare a nella bacheca del club il celebre triplete: Scudetto, Champions League e Coppa Italia vinte in un sol anno.

Dal momento in cui ha avuto inizio, il sodalizio tra Inter e Pirelli ha portato i nerazzurri a vincere 13 titoli nazionali e 3 trofei internazionali, tra cui un Mondiale per Club. Ma il brand milanese ha stretto un legame duraturo che travalica il solo obiettivo della vittoria, è stato partner della società calcistica anche nei momenti meno felici; a testimonianza dell’affidabilità e della forza di un’unione inscindibile. Pirelli è l’Inter e viceversa: gli appassionati di calcio e non solo sono oramai abituati a leggere il nome di uno e associare l’immagine dell’altro, come in uno scambio reciproco di sensazioni. Una fusione identitaria che è molto rara nei rapporti tra le grandi aziende e i grandi club sportivi. Per il calcio italiano siamo davanti alla sponsorizzazione sportiva più lunga: il Milan con Opel è arrivato a 12 anni (1994-2006), la Juventus con Ariston è arrivata a 8 stagioni (1981-1989), la Roma con Barilla a 12 anni (1982-1994 e la prima maglia di Totti in Serie A).

A livello europeo il Psv Eindhoven con Philips hanno firmato un contratto di sponsorizzazione sportiva durata ben 25 anni. Il Bayer Leverkusen con l’azienda farmaceutica Bayer fino al 1999 erano la stessa azienda: il marchio Bayern è apparso sulle maglie dal 1904 a 1992, poi fino al 2000 insieme ad altri marchi di prodotti del colosso bavarese compreso quello dell’Aspirina. Stesso discorso per il Wolfsburg con Volkswagen: squadra sportiva aziendale e ovviamente marchio in evidenza per decenni.

Molto importante il legame tra Paris Saint Germain e RTL, la tv privata del Lussemburgo, durato dal 1974 al 1991 per  ben 17 anni.  Le assicurazioni Continentale e il Borussia Dortmund hanno vissuto 11 stagioni insieme. In Inghilterra Carlsberg appare sulle maglie del Liverpool dal 1992 fino al 2010 per 18 stagioni. Il Manchester United con Sharp ha collezionato 16 stagioni: dal 1984 al 2000.

Il brand Pirelli campeggia sulle maglie nerazzurre da 20 stagioni, vero e proprio record che potrà raggiungere i 25 anni. Questa partnership di lungo termine si basa sulla fiducia e la vicinanza che F.C. Internazionale e Pirelli hanno costruito nel corso di tanti anni di successi e che ha permesso il rafforzamento dei due brand in Italia e all’estero, in particolare su un mercato importante come quello cinese.

L’azienda in un comunicato ricorda: “Pirelli c’era in quella notte del 6 maggio a Parigi quando Zanetti alzò la Coppa UEFA al cielo. Per tre anni Pirelli era stato il main sponsor di Ronaldo e compagni . La vena internazionale e le vittorie ricorrono nel terzo millennio, costellato di trionfi per l’Inter e anche per Pirelli. La grande prova di questa relazione stretta è che nulla è cambiato nonostante il cambio di proprietà. Il legame fra Inter e Pirelli è indistruttibile, da Zanetti a Zanetti, da Moratti a Thohir, dalla Coppa UEFA al Triplete, passando per i cinque scudetti consecutivi. Pirelli c’era sempre orgogliosa di campeggiare sulle strisce nerazzurre di questa gloriosa maglia”.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici!
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
michael doohan repsol honda team sponsorizzazioni sportive