In Calcio, Sport News

Entra nel vivo anche il campionato inglese e neanche a dirlo, l’asse del potere corre da Manchester a Londra e ritorno. Week end di conferme, delusioni e tanto spettacolo, as usual.

TOP 5

  • El Chicarito Hernandez: ancora United, ancora un Red Devil, al vertice di questa speciale classifica. Ma non è un caso se i ragazzi di Ferguson vincono ancora una partita in rimonta, esibendo il carattere di chi è abituato a vincere con la tranquillità di un postino che recapita una raccomandata. Il messicano è l’eroe di giornata dato che entra nel secondo tempo con i suoi sotto 0-2  e con una tripletta rivolta i match come un calzino. Sette gol nelle ultime cinque e quasi mai partendo da titolare. Alla faccia di chi lo vuole in partenza. Bum bum.
  • Marouane Fellaini: seconda settimana di seguito nei top di giornata, il centrocampista belga di origine marocchina è in crescita continua. La vittoria sul Sunderland passa per i suoi piedi: prima pareggia liberandosi di un avversario e scaricando in rete dal limite dell’area, poi serve di tacco a Jelavic un’assist da spellarsi le mani dagli applausi. Ultima stagione tra le file dei Toffees, per lui sono pronti ben altri palcoscenici. E’ nata una stella.
  • Olivier Giroud: finalmente mi verrebbe da dire. Nel pirotecnico pareggio con il Fulham, è assolutamente il migliore in campo dei Gunners. Doppietta da bomber vero, finalmente ripaga la fiducia di Wenger dopo un’inizio di stagione più sterile di cane sottoposto a vasectomia. Luce in fondo al tunnel?
  • Manchester City: vittoria convincente, anche se in rimonta, contro il Tottenham. Aguero e il sempre più decisivo Dzeko regalano a Mancini una vittoria che permette di sorpassare il Chelsea e mettere nel mirino gli odiati cugini. Sinfonia Blues.
  • West Ham: dopo un’anno di purgatorio sono tornati in Premier e dopo undici turni sono sesti in classifica precedendo squadre come Liverpool, Arsenal e Tottenham. Allardyce sta gestendo alla grande il gruppo  e la vittoria al St.James Park, firmata dall’ex di turno Nolan, è un mattone pesante in ottica salvezza. Sempre che non si ambisca a qualcosa di più ambizioso. Forever blowin’ bubbles.

Flop 5

  • Arteta: ha giocato male, ma male male male, riprendendo un simpatico siparietto dell’orso che impazza nelle tv di questi giorni. Una giornata storta capita a tutti nella vita e nel week end scorso è toccata a lui. L’esperto e talentuoso centrocampista spagnolo, arrivato lo scorso anno all’Arsenal per sostituire Fabregas, gioca una partita disastrosa nel derby con il Fulham. Prima causa ingenuamente il rigore del pareggio dopo aver perso palla al limite della propria area, poi chiude la giornata sbagliando in pieno recupero il rigore che avrebbe dato la vittoria ai suoi. Un giorno da pecora. Succede.
  • Aston Villa: la squadra più orrenda della Premier (dopo Qpr e Southampton ovviamente). Relegata nei bassifondi della classifica da un paio di stagioni, perde una partita già vinta contro lo United. Il calo di concentrazione che permette ai Red Devils di rimontare è evidente e oramai cronico, squadra allo sbando. Tempi duri per i Villans.
  • La solitudine di Suarez: gol importantissimo, che dà ai suoi il pareggio a Stamford Bridge confermando il Liverpool come bestia nera della squadra di Abramovich, corre verso la bandierina, si gira per abbracciare i compagni e….non trova nessuno. Dev’essere un gran compagnone nello spogliatoio. Calimero.
  • La sfiga di JT: va detto che molti guai con l’opinione pubblica se li è creati da solo (vedi ripetuti tradimenti alla moglie, le accuse di razzismo), ma nemmeno la sorte lo assiste. Rientra dalla squalifica, segna il vantaggio Chelsea con un colpo di testa dei suoi e poi abbandona il campo tra le lacrime (sue) e gli applausi (del pubblico), a causa di un infortunio che lo terrà lontano dai campi di gioco per diverso tempo. Forza John, per i tuoi tifosi sei The Legend, questo è il momento di dimostrarlo.
  • Southampton & Qpr: mi fanno più ridere delle barzellette sui carabinieri.
By Alberto Malaguti - RTR Sports Marketing
Nella foto: l'esultanza di Jelavic dopo il sontuoso assist di Fellaini
Fonte: Times.com

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt