In Calcio, Marketing, Marketing Sportivo, Sponsorizzazioni Sportive, Sport News, Sports Marketing, Sports Partnership
arsenal ozil

arsenal ozil

La Premier League ha vissuto nel weekend il suo quindicesimo atto, caratterizzato in particolare dallo stop dell’Arsenal e da una serie di risultati inaspettati che confermano la grande vitalità del massimo torneo inglese.

Desta naturalmente scalpore la frenata della capolista, che non va oltre l’1-1 casalingo contro l’Everton, nonostante una rete di Ozil a una decina di minuti dal triplice fischio finale. Nei pochi minuti rimasti infatti, Deulofeu, un ragazzo proveniente dalla cantera del Barcellona e già messosi in luce al Mondiale Under 20, ha pareggiato il conto regalando un punto forse inaspettato ai Toffees.

Per fortuna dei Gunners, solo il Liverpool ha saputo sfruttare il parziale passo falso, grazie ad una netta vittoria per 4-1 sul West Ham, propiziata da ben due autoreti e dalle segnature di Suarez e Sakho. Ha invece pareggiato il Manchester City, 1-1 con il Southampton di Osvaldo (a segno l’ex romanista), mentre il Chelsea di Mourinho ha addirittura lasciato l’intera posta con lo Stoke City. Non è bastata la doppietta del tedesco Schürrle a rispondere alle reti di Crouch, Ireland e Assaidi, con la terza giunta nel finale di gara a rendere ancora più evidenti le difficoltà di assemblaggio incontrate dallo Special One al suo ritorno in Premier League.

Desta scalpore anche il nuovo passo falso del Manchester United, per il quale il primo anno senza Ferguson sembra profilare una complicata transizione. Stavolta a passare all’Old Trafford è stato il Newcastle, con una rete del francese Cabaye, che le voci di mercato darebbero in orbita Roma per la prossima stagione, a seguito della quale Rooney e compagni precipitano a ben tredici punti dalla vetta.

Risorge il Tottenham, andando a vincere nella tana del Sunderland, dopo essere passato in svantaggio per effetto di una bellissima segnatura di Johnsson. Nella ripresa gi uomini di Villas Boas hanno ribaltato il risultato con le reti di Paulinho e l’autogoal di O’Shea. La nuova vittoria ottenuta in trasferta, sembra allontanare definitivamente le voci di un possibile esonero del tecnico lusitano, quotato come estremamente probabile dai bookmakers solo quindici giorni fa.

Nella zona bassa, da segnalare il 2-0 del Crystal Palace ai danni del Cardiff, quello del Fulham sull’Aston Villa e, soprattutto, il colpo gobbo del Norwich in casa del West Bromwich.

Redazione RTR Sports
Pictures from the web

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
Max chilton MarussiaSkate Moss