In Sponsor, Sponsorizzazioni Sportive, Sports Marketing, Sports Partnership

La prima donna pilota della NASCAR, Danica Patrick, si troverà ad affrontare un futuro incerto dopo l’annuncio di GoDaddy di non continuare il programma di sponsorizzazione. La notizia non potrebbe arrivare in un momento peggiore per la Patrick, che sta terminando il suo ultimo anno di contratto con team Stewart-Hass Racing ed è tuttora in attesa di rinnovo. Insieme a Danica Patrick, il Team Stewart-Hass comprende anche i piloti Tony Stewart, Kevin Harvick e Kurt Busch. Tutti si augurano un rinnovo, ma la dipartita del colosso dell’IT GoDaddy potrebbe seriamente mettere a rischio il proseguio della carriera della 33enne del Wisconsin.

Schermata 2015-04-30 alle 11.26.35

Per tutti i nove anni della sua esperienza NASCAR, la Patrick ha beneficiato di una continua sponsorizzazione da parte di GoDaddy che l’ha portata ad una certa fama internazionale spesso superiore a quella dei suoi più vincenti colleghi, anche grazie ad una serie di spot popolari e ben realizzati. Ecco perchè, sebbene la partnership sportiva terminerà, potrebbe aprirsi una nuova relazione fra la compagnia e Danica.

La sponsorizzazione era stata originariamente firmata per fare crescere il nome di GoDaddy negli Stati Uniti, e non v’è dubbio che l’operazione sia stata di grande successo, con la brand awareness di GoDaddy cresciuta dell’81% in America, stando ai dati forniti da Phil Biernet, Chief Marketing Officer di GoDaddy.

“Anche grazie alla sponsorizzazione con Danica, possiamo ora dire di non essere più in una fase di brand building. Lavorare con Danica è stato fantastico e lei è una grande professionista e fonte d’ispirazione. Ora cercheremo di capire se e come portare avanti una relazione che non sia legata al mondo dello sport.”

Marketing a parte, tuttavia, il rifiuto di continuare con l’accordo è stato piuttosto scioccante per la Patrick.

“Sono triste. Sono sorpresa e davvero triste. Ad essere onesti, c’era l’opportunità che tutto questo succedesse e non posso dire che non fosse in conto. Però l’idea di non essere più al volante di quell’auto verde, che non si poteva non vedere in mezzo a tutte le altre, è un grande dispiacere. GoDaddy è stato un partner incredibile per tantissimo tempo e insieme siamo cresciuti molto, io e loro. Ora devo vedere questo momento come un’opportunità per cercare nuovi compagni di strada, per me e per il Team e ricostruire un percorso simile a quello avuto con GoDaddy”.

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recommended Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
BMW