In Marketing Sportivo, Sponsorizzazioni Sportive, Sports Marketing

pornhub sponsor sulle maglie dei Rutherford Raiders nel Kent

Ha del sorprendente quello che sta accadendo in questi giorni nel Kent, in Inghilterra, e più precisamente a Rutherford, dove i Raiders sono assurti agli onori della cronaca grazie alla creativa sponsorizzazione di un sito pornografico.

I Rutherford Raiders, giovane club di calcio composto da studenti dell’Università del Kent, erano in crisi per l’assenza di una kit sponsorship rilevante. Così, per puro spirito goliardico e all’insaputa degli interessati, hanno deciso di mettere sulla maglia il logo di PornHub, un celebre sito per adulti.

Quando ai responsabili del sito, qualche tempo dopo, è giunta voce della mossa dei ragazzi, le cose hanno preso ancor più incredibile. Anzichè inalberarsi per l’uso improprio e senza richiesta del marchio, PornHub ha deciso effettivamente di finanziare i Raiders, inviando loro una più che cospicua somma di denaro per la copertura delle spese della stagione.

Tuttavia, l’intera faccenda non è piaciuta all’Università del Kent, che ha immediatamente minacciato la squadra di essere sospesa da qualsiasi attività sportiva e gli studenti di essere sospesi. “L’Università del Kent tutta e l’intero dipartimento sportivo non ha mai permesso nè permetterebbe sponsorizzazioni di questo tipo -ha dichiarato Martin Herrema, portavoce dell’ateneo al Mirror- abbiamo già parlato alla squadra e non tollereremo che questa situazione vada oltre. E’ una questione molto seria e pretendiamo che tutte le formazioni inter-universitarie si rivolgano all’Università per l’approvazione della sponsorizzazione. E questa è tutto fuorchè una sponsorizzazione tollerabile”.

Di diverso parere, ovviamente, il capotano della squadra: “Penso che questa della sospensione sia una decisione presa da persone che evidentemente non vivono nel nostro tempo. E’ dura per una squadra trovare una sponsorizzazione e, inoltre, nè l’Università nè il Kent sborsano una sola sterlina per lo sport giovanile. E’ chiaro che PornHub ha visto in noi la possibilità di creare un po’ d’attenzione e di passaparola. Personalmente, tutte le persone con cui ho parlato della faccenda ritengono semplicemente che sia divertente. Tutto qui”

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recommended Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
puma mercedes sponsorizzazionewilliams randstad