In Calcio, Comunicazione, Marketing, Marketing Sportivo, Sponsor, Sponsorizzazioni Sportive, Sports Marketing, Sports Partnership

David-BeckhamPer tutta la sua carriera, e anche ora che è fuori dal campo, molti lo vedevano come il re Mida delle sponsorizzazioni sportive, del mondo degli affari nello sport e dello Sports Marketing. Parliamo di David Beckham, l’ambassador ideale per qualsiasi azienda, di qualunque settore merceologico. E’ un atleta ed un uomo capace di garantire successo alle compagnie che si fidano della sua immagine, pulita, elegante e molto british .

Gran parte del successo di David Beckham è da ritrovarsi nella suo comportamento sempre impeccabile sia dentro che fuori dal campo, un’immagine incontaminata sul personale e sul professionale che gli ha permesso di essere considerato come un importante punto di riferimento per i marchi che fanno la fila cercare di collegare i loro valori a quelli dell’inglese, valori pagati, d’altra parte, assai lautamente da parte da coloro che vogliono raggiungere un accordo con l’ex Real Madrid e Manchester United.

La paura di molti, relativa al fatto che il suo ritiro dai campi da gioco avrebbe potuto far perdere potenza al valore del marchio Beckham, è statarapidamente dissolta perché non solo non è diminuita la sua capacità commerciale, ma è addirittura aumentata con una dedizione assoluta di David al suo ruolo di un uomo d’affari. Questo gli ha permesso di mantenere accordi importanti con marchi del calibro di Adidas o Samsung e di aumentare il proprio portafoglio con altri come Jaguar.

Tuttavia, l’ultimo accordo siglato dal giocatore inglese potrebbe essere stato un passo falso non per quanto riguarda la carriera sportiva, bensì quella commerciale. Parliamo dell’accordo con Diageo , il suo ultimo sponsor, una marca di bevande alcoliche, un settore a cui si teneva alla larga Beckham quando giocava e a cui ora invece, una volta fuori dai campi , sembra aver ceduto.

L’accordo con Diageo fa dell’inglese il principale ambasciatore del nuovo marchio della società, Haig Club Single Grain Scotch Whisky, un whisky che Diageo lancerà a livello mondiale nel prossimo futuro. Questa mossa, a detta di molti, è un grande errore per Beckham che potrebbe -legandosi ad una marca di alcolici- far virare la sua immagine verso un immaginario meno healthy, fit e sportivo.

Solo il tempo dirà se il passo compiuto da Beckham sarà un altro successo o se, come teme qualcuno, sarà uno dei suoi primi errori.

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt