In Formula 1, Marketing, Marketing Sportivo, Motorsport, Sponsor, Sponsorizzazioni Sportive, Sport News, Sports Marketing, Sports Partnership

Leonardo diCaprio formula EVenturi Automobiles si è unita a Leonadro DiCaprio per dare vita alla decima ed ultima squadra della Formula E, il primo campionato di MotorSport elettrico della storia. Di Caprio e Gildo Pallanca Pastor, il fondatore della monegasca EV, sono gli ultimi nomi ad aggiungersi ad una prestigiosa lista. La Virgin Racing di Richard Branson si è iscritta la settimana scorsa, mentre Drayson Racing, Andretti Autosport, Audi Sport e Mahindra Racing avevno già presentato tutte le carte per partecipare al campionato.

La Stagione della Formula E partirà da settembre 2014 e giungerà a Giugno 2015, con la prima corsa sul circuito di Beijing, in Cina. I dieci team, che avranno due piloti a testa, si sfideranno nelle principali metropoli del Globo, toccando Malesia, Brasile, Uruguay, Stati Uniti, MonteCarlo, Germania e molti altri ancora prima del gran finale a Londra.

DiCaprio segue la scia di numerosissime celebrità appassionate di Motorsport: da Paul Newman a David Letterman, da Patrick Dempsey fino all’indimenticabile McQueen, la storia anche dei giorni nostri è ricca di nuovi magnati della velocità.

A differenza della Formula 1 poi, la Formula E è una “open Series“, intendendo così che ogni costruttore può sviluppare il proprio veicolo a piacimento, con altissime possibilità di innovazione tecnologica. Naturalamente la FIA -l’organo che governa il motorsport- ha imposto alcuni limiti tecnici per impedire fantasiose escursioni ingegneristiche troppo azzardate, ma in generale il potenziale per l’innovazione è elevatissimo rispetto alla totalità delle altre serie motoristiche.

Il primo veicolo prodotto per la Formula E arriva dal Team Spark-Renault, e pesa 800 Kg, come previsto dalla FIA. Il motore è capace di erogare 270 cavalli ma l’uso della massima potenza è consentito solo in prova, qualifica e nelle situazioni di sorpasso. In condizioni normali di gara il motore è limitato a 180 Hp, con velocità massime stimate a 230 Km/h. Ai pit-stop, invece di cambiare gomme e batterie, i piloti cambieranno direttamente macchina, già carica e con gomme fresche.

Redazione RTR Sports
Pictures from the web

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt