In Calcio, Marketing Sportivo, Sports Marketing
Robin van Persie Alex Ferguson

Robin van Persie Alex Ferguson

Storia vera. Ieri sera mi arriva un messaggio sul cellulare. Uno dei miei più cari amici mi dice che uno degli articoli di questo blog (questo, nello specifico) era stato ripreso da un altro sito, quello degli amici di www.manchestercity.it , la community italiana dei tifosi del Blue Moon. Il motivo? Nel suddetto blog avevo chiamato Alex Ferguson “Mastro Ciliegia”, nomignolo affidatogli dai tifosi del City: da qui la bonanza serale, gli scherzi e le risate sulle rispettive società. Divertente, specie quando l’essere tifosi sfocia in bonarie prese in giro ed occasioni per stare insieme. E sì, da oggi noi siamo ufficialmente i Cugini di Campagna. A buon rendere.

Tutto questo fa buon gioco per spiegare un concetto importantissimo dello sports marketing, ovvero la altissima condivisibilità dell’elemento sportivo. In un mondo, questo, che offre pressochè infiniti sistemi e possibilità di comunicazione a disposizione di tutti, gli utenti scelgono di condividere (“sharare“) solo ciò che gli interessa davvero. In questo senso, ad esempio, sport e musica la fanno da padrone, dominando blog, siti, trasmissioni TV, social media e magazine. La forza dello sport, e dello sports marketing, è quella di fare leva sulle passioni condivise, che sono il più forte ed importante driver di business esistente.

Il calcio nostrano è in tal senso un esempio lampante, in un paese fatto di splendidi allenatori da Bar, in cui la Gazzetta è il giornale più venduto del Belpaese e dove la canzone dell’estate ha una rima che suona più o meno come “Calcio champagne, smarcato Neymar, Pato gol profumato, zio, stile Paco Rabanne“. Poche robe riescono a fare parlare, emozionare, discutere, stringersi come lo sport. E questo è uno straordinario valore aggiunto dello sports marketing e della sponsorizzazione sportiva.

Basti pensare al buzz generato dalla notizia del possibile arrivo del velocista Usain Bolt al Manchester United (cugini di campagna, certo, ma poi saremmo velocissimi). La notizia, chiaramente una mossa di marketing della dirigenza dei Red Devils, ha già fatto il giro del mondo più di una volta, è nei trending di Twitter e al primo posto nelle ricerche dei motori di ricerca internazionale. Mica male.

Se siete tifosi del City, andate su www.manchestercity.it: è ben aggiornato e popolato di veri tifosi. E sì, sto cercando di ingraziarmi anche la sponda opposta.

By Emanuele Venturoli - RTR Sports Marteting.
Nella foto: Alex Ferguson e Robin Van Persie
Picture from: Thefootyblog

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt