In Calcio

Di Stefano Pezza

 

Dopo questo inizio di campionato, si comincia a tracciare un quadro generale sull’andamento delle squadre analizzando nello specifico i TOP e i FLOP di ogni singolo team.

Atalanta

Il terzino sinistro della squadra bergamasca, Federico Peluso, dopo un inizio di campionato difficile, forse a causa delle voci di mercato che lo volevano alla Juventus, ora sembra aver trovato il giusto equilibrio. Ha margini di miglioramento. Voto 6-

L’attaccante German Denis deve ancora trovare il giusto ritmo, avendo realizzato solamente 4 goal e un assist. Ha aiutato la squadra in momenti difficili, ma la mancata costanza non gli permette di avere un voto alto. Voto 6-

Colantuono: questa squadra risulta essere competente per continuare a garantirsi la massima categoria. Lo dimostra il fatto che, nonostante i punti di penalizzazione (-2) e lo scandalo Doni, punto di riferimento andato perduto in mezzo al centrocampo, la Dea è riuscita a mantenere il passo e ritrovarsi addirittura nella parte sinistra della classifica, vicino alle grandi. Gran merito va a questo allenatore, il quale assume anche il ruolo di mental coach. Ha messo insieme un gruppo coeso fatto di giocatori che puntano sul collettivo e non sull’individualità (vedi Milan). Voto 8.5

Bologna

Il rilancio di Gilardino a Bologna in questa prima parte di campionato ricorda il primo anno di Marco Di Vaio. Arrivato in punta di piedi da stagioni abbastanza difficile, si fece subito volere bene, realizzando parecchi goal importanti e portando ogni anno il Bologna alla salvezza. Sarà l’area emiliana, ma “il Gila” sembra tornato essere il bomber che era qualche anno fa.

Si vede un Alberto tranquillo, che gioca, si diverte e fa divertire. Ottima sintonia con la squadra e soprattutto con Diamanti(altra fondamenta di questa struttura). Mix perfetto per fare bene e per realizzare qualche goal in più, per centrare l’obiettivo salvezza. Voto 6.5

Cagliari

La nuova coppia  Pulga–Lopez ha riportato vivacità e interesse in un ambiente dove, vuoi l’inizio stagione non positivo con Ficcadenti, vuoi il problema dello stadio non a norma, si era persa un po’  di fiducia, pensando ad una squadra già con un piede nella fossa ancora prima di cominciare.

Oltre ai coach, va dato merito ai vari giocatori che hanno rispettato le aspettative di inizio stagione: il veterano Conti (Voto6), Cossu e Ibarbo (Voto 6). Si è visto in questa settimana in grande spolvero l’attaccante Sau, ma aspetterai qualche altra  giornata prima di dare un voto, c’è ancora tanto da dimostrare. Un grande TOP è invece Nainggolan, classico centrocampista che nel corso dei 90 minuti fa sempre il suo, segnando a volte anche qualche goal. Mai sceso sotto la media del 6.5 ed ha ancora da far vedere.

 

By Stefano Pezza 
Nella foto: Stefano Colantuono
Picture from the web

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt