In Superbike

jonathan-rea

Bollettino medico abbastanza pesante quello conseguente al Gran Premio di Germania del mondiale SuperBike, svoltosi sul circuito del Nurburgring. Un grave incidente ha infatti coinvolto i piloti del team PATA Honda, Johnny Rea, e del team FIXI Crescent Suzuki Leon Camier, con conseguenze piuttosto importanti per entrambi. Il pilota britannico, che era reduce dalla prima vittoria stagionale ottenuta nella prima manche nel Gran Premio della Gran Bretagna, ha riportato la frattura del femore, un infortunio che con ogni probabilità scrive la parola fine sulla stagione di Rea.

Un incidente d’altronde di grande impatto, che ha procurato l’interruzione della corsa in prossimità di quella che era la volata finale, e che ha visto Tom Sykes aggiudicarsi il primo posto, alla luce del primato nel giro precedente all’incidente. La dinamica ha visto Johnny Rea finire a terra, proprio mentre l’attenzione era rivolta al tiratissimo arrivo con Melandri che aveva appena piazzato il sorpasso su Sykes, e Davies ancora coinvolto nella lotta per il primato.

In seguito alla caduta, Rea si è schiantato con violenza contro le barriere protettive, ed è stato seguito a stretto giro di tempo da Leon Camier. Quest’ultimo, dopo gli accertamenti medici del caso, ha riportato una lesione cervicale ancora da valutare nella sua precisa entità, ma il segnale incoraggiante è che il pilota ha mobilità ed è cosciente, e dovrebbero dunque essere esclusi danni importanti, anche se un infortunio di questo tipo vorrebbe dire anche per Camier un’assenza più o meno prolungata dal circuito della Superbike.

La causa dell’incidente pare sia imputabile alla rottura del motore di Federico Sandi, che sulla sua Kawasaki ha iniziato a lasciare una scia d’olio alle sue spalle decisamente abbondante, che ha procurato la rovinosa caduta per Johnny Rea e Leon Camier, che avrebbe potuto avere conseguenze tragiche.

Redazione RTR Sports

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
lavertyHayden_2013_ducati