In MotoGP, Sponsorizzazioni Sportive

Melandri_bmw

Marco Melandri è un pilota abituato a ricominciare da zero. L’ha fatto nel momento in cui la Kawasaki si ritirò dalla MotoGP, l’ha ripetuto con l’addio della Yamaha al mondiale WSBK e, ora, è pronto a rifarlo dopo l’annuncio della BMW di ritirarsi a fine stagione dalla Superbike. A queste condizioni, come è normale che sia per un pilota del calibro di Marco, che certo non ha l’età né la voglia di appendere il manubrio al chiodo, le voci sulla sua possibile destinazione si rincorrono senza sosta.

Da un’intervista al sempre ben informato Speedweek, però, con tutta probabilità il campo delle possibili alternative va ristretto alla sola categoria Superbike, e non a quella MotoGp a cui più di un commentatore lo aveva accostato.

Il perché è presto detto

Per Melandri la priorità è divertirsi, provare emozioni e mettere in gioco tutta la sua passione, cose che, per venire espresse al meglio, richiedono necessariamente la possibilità di giocarsi le corse ad armi pari con gli avversari, potendo puntare alla vittoria.

Attualmente, in MotoGP, questo non è possibile, perché lo strapotere di Honda e Yamaha è tale da tagliare fuori dai giochi qualsiasi altra possibile alternativa. Quindi, niente MotoGp e niente progetto CRT di cui si era parlato con una certa insistenza nelle scorse settimane, su questo Melandri sembra essere categorico e irremovibile. Meglio rimanere in Superbike e provare a giocarsi lì le proprie chance.

Questo, in breve, il Melandri pensiero, che porta come conseguenza la scalata nella pole position delle possibili destinazioni l’Aprilia. Si fanno sempre più insistenti, infatti, i segnali che vedono il 2014 di Melandri come secondo pilota del team Aprilia, al fianco di Sylvain Guintoli. D’altra parte non è un mistero che nel momento in cui la BMW ha annunciato la sua uscita di scena, la factory di Noale è stata tra le prime a farsi avanti e a mettere sul piatto probabilmente l’offerta migliore per potersi giocare nella prossima stagione il titolo mondiale e, soprattutto, per potersi divertire come piace a Marco Melandri.

Redazione RTR Sports
Pictures from the web

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
lin_jarvis