In MotoGP, Motomondiale, Motorsport
Honda Team Pata

Honda Team Pata

Quando mancano due appuntamenti, il primo dei quali a Magny Cours il prossimo weekend, e quattro gare alla chiusura della stagione superbike 2013, continuano ad arrivare le notizie riguardo alla composizione delle varie squadre per la prossima stagione.

Il team Honda Pata ha comunicato la conferma in sella alle sue moto per Rea e Haslam, due piloti veterani della categoria e sicuramente affidabili, anche se in questa stagione sono stati bloccati da vari incidenti, l’ultimo dei quali ha provocato la sostituzione del nord-irlandese Rea con Michel Fabrizio, che chiuderà la stagione in sella alla Honda e dovrà poi cercarsi una squadra per il 2014. Il team Pata si affida dunque ai due veterani anche nel prossimo anno; il trentenne Leon Haslam partecipa a questo campionato quasi da dieci anni, ed ha disputato la sua migliore stagione nel 2010, quando lottò con Max Biaggi per tutto il campionato, piazzandosi poi secondo alle spalle del pilota italiano. Per lui sono oltre 150 le gare disputate sulle piste di tutto il mondo.

Rea, più giovane di 4 anni rispetto al compagno di team, dopo aver partecipato al campionato ” Supersport ” nel 2008, è passato in superbike, dimostrando subito il suo talento, tanto da ottenere 11 vittorie e 33 ascese al podio nel corso delle 116 gare disputate, correndo sempre in sella a moto della casa giapponese. Per lui la migliore posizione nella classifica generale è quella del 2010, con il quarto posto finale. Per rimanere in ” PataRea ha rinunciato alla proposta di passaggio in moto GP che gli era stata fatta dalla Ducati ” Pramac “, ed il pilota nord-irlandese ha ammesso di aver pensato a lungo a questa opzione, e che la scelta è dovuta in massima parte al legame con il team che dura da sei anni, ed al rapporto con i meccanici ed i tecnici.

Rea si è anche detto certo di poter disputare nel prossimo anno una stagione di vertice. Sulla stessa lunghezza d’onda le parole di Leon Haslam, che si è dichiarato ” veramente felicissimo ” della prosecuzione con il team Pata, anche se questa stagione è stata compromessa dagli infortuni accaduti, senza che i due piloti abbiano potuto sfruttare nel migliore dei modi il potenziale della moto.

Redazione RTR Sports
Pictures from the web
Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
pedrosa marquez aragonalonso_2014