Azienda:  Jolly Hotels SpA
Soggetto:  Federazione Italiana Rugby
Periodo:  1998, 1999, 2000, 2001, 2002

Jolly Hotels, la prima catena alberghiera italiana, è stata la Casa del Rugby Azzurro.
Il rugby italiano, oramai da qualche anno, sta vivendo un momento di crescita. La nazionale è entrata a far parte stabilmente del Torneo delle Sei Nazioni, la competizione annuale che racchiude l’élite europea della palla ovale.

L’ingresso dell’Italia in questo torneo ha avuto senza dubbio una valenza storica ed il potenziale in termini di comunicazione offerto dalla Nazionale Italiana Rugby è diventato subito notevole.

È su questi presupposti che dall’Aprile 1998 a tutto il 2002 la catena Jolly Hotels è diventata Fornitore Ufficiale della Nazionale Italiana Rugby, mettendo a disposizione della squadra le sue strutture alberghiere.

Il rugby azzurro – con il suo linguaggio sicuramente ben compreso nel Veneto dove Jolly Hotels ha la propria sede – ha trasferito sul marchio dell’ azienda tutti i suoi connotati tipici: dinamicità, potenza, successo, lealtà ed integrità morale.

Il programma di marketing connesso alla sponsorizzazione ha offerto a Jolly Hotels molteplici opportunità, tra cui:

• visibilità del marchio (spazi sull’abbigliamento della squadra, cartellonistica, ecc.);
• diritti d’immagine, per comunicare utilizzando l’immagine della Nazionale;
• hospitality agli eventi sportivi;
• apparizioni di giocatori e allenatori ad eventi Jolly Hotels;
• diritto ad ospitare negli alberghi della catena ogni evento che possa convogliare la stampa (conferenze di presentazione, ecc.);
• ritorni commerciali, grazie alle agevolazioni sui servizi Jolly Hotels concesse ai tesserati FIR.

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
Eurolegaconcerto Jovanotti