La sponsorizzazione della Formula 1, in breve

La sponsorizzazione in F1 è uno strumento di marketing e comunicazione efficace, efficiente e coinvolgente per aziende di ogni dimensione e settore. L’apice del motorsport – e probabilmente una delle serie sportive più popolari al mondo – consente agli sponsor della F1 di ottenere un’impressionante esposizione del marchio, opportunità di attivazione di alto profilo e un’eccezionale gamma di valori su cui fare leva. Dalla sponsorizzazione ufficiale del campionato mondiale di Formula 1, alla sponsorizzazione dei piloti, alla sponsorizzazione dei team, le opportunità sono infinite, accuratamente personalizzate e, inutile dirlo, eccezionalmente su misura.

Sponsorizzazione di team di F1 – I team di Formula 1 stabiliscono spesso partnership con aziende per migliorare la visibilità del loro marchio e dei loro prodotti. Questa forma di sponsorizzazione prevede comunemente l’inserimento di un marchio sull’auto da corsa, sull’abbigliamento della squadra e su altri materiali relativi alla squadra. Inoltre, comprende privilegi esclusivi di ospitalità alle gare e la possibilità di generare contenuti per le relazioni pubbliche e i social media. L’impegno finanziario per la sponsorizzazione di una squadra può variare in modo significativo, con costi stimati per i programmi di sponsorizzazione che vanno da 1 milione di dollari a 50 milioni di dollari all’anno.

Sponsorizzazione della F1: ecco i marchi più prestigiosi del mondo

La Formula 1 oggi è uno sport sofisticato e riconosciuto a livello globale, che presenta un ricco bouquet di valori e proposte che si trasferiscono rapidamente sui marchi
che sponsorizzano
della serie. Velocità, tecnologia, passione, lavoro di squadra e innovazione sono al centro della missione e della visione di ogni grande azienda. Ecco perché, dagli anni ’60 a oggi, la pubblicità della F1 si è sempre dimostrata super efficace per quelle aziende che desiderano distinguersi dalla concorrenza e farsi conoscere da milioni di fan in tutto il mondo.

Ma gli accordi di sponsorizzazione della Formula 1 non sono solo questo. Scegliere una Formula1

sponsorizzazione

significa anche entrare a far parte di un club esclusivo e prestigioso di altri eccellenti sponsor della Formula 1: i migliori marchi e le aziende più influenti del mondo. Da Google a Ray Ban, da Jack Daniels ad Aston Martin a Microsoft e Alfa Romeo, il meglio di ogni settore è presente in questa categoria. Non solo, infatti, la Formula 1 è uno straordinario motore (non è un gioco di parole) del business quando si tratta di B2C; è anche un efficace volano per tutto ciò che riguarda il B2B.

Dalla visibilità in auto alle attività di PR, dai cartelloni pubblicitari a bordo pista alle ospitalità VIP, dai diritti di comunicazione esclusivi al social media storytelling di alto livello.
media
Il marketing della Formula 1
di Formula 1
sono numerose e personalizzate in base alle esigenze, agli obiettivi e alle ambizioni dei partner.

formula 1 sponsorship and f1 advertising - RTR Sports Marketing

Un pubblico televisivo impressionante

La Formula 1 raggiunge 1,55 miliardi di persone in 188 territori e questo numero aumenta di anno in anno. A livello globale, l’audience media per ogni Gran Premio nel 2021 è stata di 70,3 milioni. Queste cifre lo rendono uno degli sport più seguiti al mondo e la sua popolarità non fa che aumentare man mano che lo sport diventa sempre più accessibile attraverso i canali digitali.

La portata della Formula 1 non si limita però alla televisione, perché questo sport ha un enorme seguito sui social media. La F1 ha 49,1 milioni di follower totali e ha registrato il più alto tasso di coinvolgimento con i post sui social rispetto agli altri sport principali nel 2021.

Con un pubblico così numeroso e coinvolto, non c’è da stupirsi che i marchi chiedano a gran voce di essere coinvolti nella sponsorizzazione della Formula 1.

  • Audizione media per GP: 87,4 milioni.
  • Ottimi risultati in diversi mercati chiave: +43% anno su anno (YoY) in Cina, +28% YoY nei Paesi Bassi, +10% YoY nel Regno Unito, + 71% YoY in Russia e +5% YoY in Germania. Anche gli Stati Uniti hanno registrato un aumento del +1%, nonostante l’assenza di eventi legati al fuso orario locale e del Gran Premio degli Stati Uniti, che avrebbe beneficiato di un’esposizione più ampia da parte del pubblico della ABC.
  • Spettatori unici: 433m (-8% YoY), meno gare e i motivi sopra citati.
  • Pubblico televisivo cumulativo: 1,5 miliardi rispetto a 1,9 miliardi nel 2019.
  • GP più visto: Gran Premio d’Ungheria con 103,7 milioni per la gara ungherese, 5 milioni per il Portogallo, 98,1 milioni per la pista esterna del Bahrain e 89,1 milioni per la Turchia.
formula 1 sponsorship and f1 advertising - RTR Sports Marketing

Sponsorizzazione della Formula 1: unirsi a una forte piattaforma digitale

La F1 è il secondo campionato sportivo più in crescita del pianeta sulle quattro principali piattaforme di social media.

Follower (su Facebook, Twitter, Instagram, YouTube, Tiktok, Snapchat, Twitch e piattaforme social cinesi): +36% a 35 milioni, visualizzazioni video +47% a 4,9 miliardi e coinvolgimento totale +99% a 810 milioni.

Visualizzazioni video totali su F1.com, l’App F1 e i social media: +46% rispetto al 2019 a 4,9 miliardi, gli utenti unici su F1.com e sull’app F1 sono aumentati del +26% a 70,5 milioni e le pagine viste sono aumentate del +13% a 1,3 miliardi.

Crescita digitale massiccia in Cina, con i follower sulle piattaforme cinesi (Weibo, WeChat, Toutiao e Douyin) in aumento del 133% a 1,9 milioni.

14 milioni di ascolti del podcast, Beyond The Grid è il podcast sul motorsport più ascoltato negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Australia e in Canada, tra gli altri territori.

formula 1 sponsorship and f1 advertising - RTR Sports Marketing

Formula 1 Esport

  • The F1 Esports Series 2020: un totale di 11,4 milioni di visualizzazioni del live stream su tutte le piattaforme digitali, con un aumento del 98% rispetto al 2019.
  • Il Gran Finale ha raggiunto ben 1,7 milioni di interazioni sui social media, un record per qualsiasi evento della F1 Esports Series.
  • La serie ha registrato 23,8 milioni di visualizzazioni video, con un aumento del 29% rispetto al 2019.

Per concludere

Al giorno d’oggi la sponsorizzazione della Formula 1 non è solo un accordo, ma una partnership strategica che paga i dividendi, creando successo e stimolando le vendite. Grazie all’allineamento con la popolarità della F1, i marchi ottengono l’accesso a tecnologie all’avanguardia e a una piattaforma globale per presentare i propri servizi e prodotti.

Questa partnership va oltre la semplice esposizione: è uno scambio attivo che favorisce le relazioni e mette in contatto le aziende con un pubblico di milioni di persone interessate all’innovazione e alla velocità.
Il percorso di sponsorizzazione della F1 ha già posto le basi per gli obiettivi commerciali di domani, offrendo un accesso senza precedenti a mercati competitivi e sviluppando opportunità di ricerca che giustificano l’investimento.

Sia le industrie che le case automobilistiche trovano valore in questa piattaforma focalizzata, sfruttando la popolarità delle auto di Formula 1 per sviluppare la fedeltà al marchio e aumentare le entrate. Attraverso questo scambio dinamico, le aziende non solo mostrano il loro impegno per l’eccellenza e l’innovazione, ma si impegnano anche in un dialogo con clienti e concorrenti.
La storia delle sponsorizzazioni della F1 e il suo modello di partnership sono un esempio esemplare di come il marketing sportivo possa svilupparsi e offrire ritorni sostanziali, spingendo il resto del settore a riconsiderare come la collaborazione e la tecnologia possano alimentare la crescita e il successo nel presente.

Cosa facciamo: Agenzia di sponsorizzazione di Formula 1, RTR Sports

Il costo della sponsorizzazione della F1

Scoprire la miriade di possibilità di sponsorizzazione in Formula 1 svela una serie di possibilità, anche se con requisiti di investimento diversi.

Sponsorizzazione di squadre di Formula 1: I team di Formula 1 collaborano spesso con le aziende per amplificare la visibilità del marchio e l’esposizione dei prodotti. Questa categoria di sponsorizzazione comprende in genere un marchio di rilievo sull’auto da corsa, sull’abbigliamento della squadra e sull’armamentario associato. Inoltre, include l’ospitalità premium durante le gare e l’opportunità di creare contenuti per le PR e i social media. Sebbene il costo della sponsorizzazione di una squadra vari notevolmente, le stime variano da 1 a 50 milioni di dollari all’anno.

Fornitore di squadre di Formula 1: Si tratta di un’altra strada di sponsorizzazione popolare all’interno della Formula 1. Queste partnership prevedono che le aziende si allineino con i team per offrire progressi tecnologici o abilità ingegneristiche. I costi per i partenariati tecnologici coprono un ampio spettro, in genere da 1 a 10 milioni di dollari all’anno.

Partner ufficiale della Formula 1: Le aziende possono elevare la loro presenza in Formula 1 diventando partner ufficiali del campionato, con ampie prospettive di branding. Questi includono pubblicità a bordo pista, privilegi di attivazione e diritti di utilizzo del logo della Formula 1, oltre a vantaggi premium per l’ospitalità. I costi stimati per lo status di partnership ufficiale oscillano tra i 15 e i 50 milioni di dollari all’anno.

Sponsorizzazione di una gara di Formula 1: Per le aziende che cercano un approccio mirato, la sponsorizzazione di una specifica gara di Formula 1 rappresenta un’opzione interessante. Questa modalità di sponsorizzazione prevede pubblicità a bordo pista, opportunità di branding e iniziative di coinvolgimento dei fan. I costi per la sponsorizzazione delle gare variano, con stime che vanno dai 2 ai 5 milioni di dollari per gara.