In Formula 1

rosberg-hamiltonL’intensa rivalità fra Lewis Hamilton e Nico Rosberg è “molto diversa da quella di Alain Prost e Ayrton Senna”, stando al boss Mercedes Toto Wolff.

Le tensioni fra Hamilton e Rosberg sono arrivati all’apice la settimana scorsa a Monaco, con l’anglo caraibico innervosito dalla manovra di Rosberg al Mirabeu volta a mantenere la pole position. Rosberg ha poi vinto la gara, riprendendo anche la testa del mondiale.

Nessuno dei due ha rilasciato interviste o dichiarazioni dopo le qualifiche o dopo la gara, ma Wolff ha detto che la situazione è perfettamente comprensibile quando si lotta per il titolo mondiale.

“Ci sono stati troppi paragoni con Senna e Prost e, se vogliamo, Nico e Lewis dovrebbero prenderlo come un grandissimo complimento. Tuttavia, la situazione è molto diversa.

La filosofia racing di Mercedes Benz è sempre stata quella di permettere ai nostri piloti di guidare e di competere, senza ordini di scuderia. Insomma, lasciamo che i ragazzi giochino coi loro giocattoli, fino a quando non si rompono. La faccenda può diventare tesa, ma è tutto normale: sono piloti competitivi e stanno lottando per il titolo.

Ma conoscono il limite: sanno che non verranno tollerati incidenti”.

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Vuoi firmare il tuo migliore accordo di sponsorizzazione?

Dal 1995 aiutiamo le aziende di tutti i settori ad assicurarsi i migliori contratti di sponsorizzazione, collegandole con il meglio degli sport motoristici internazionali. Cliccate sul pulsante sottostante per mettervi in contatto oggi stesso con uno dei nostri specialisti in sponsorizzazioni.

Contatta uno dei nostri specialisti

Emanuele Venturoli
Emanuele Venturoli
Laureato in Comunicazione Pubblica, Sociale e politica all’Università di Bologna, da sempre è appassionato di marketing, design e sport. Già prima di terminare gli studi inizia a lavorare nel marketing sportivo e scopre l’importanza di tutto quello che c’è al di fuori dal campo di gioco. Dal 2012 è in RTR Sports, di cui oggi è Head of Communication e Marketing Officer per i progetti legati alla Formula 1, alla MotoGP e al meglio degli altri sport a motore a due e quattro ruote.
Recent Posts

Leave a Comment

Formula 1: Wolff “Non tollereremo incidenti fra i nostri piloti”, RTR Sports
Formula 1: Wolff “Non tollereremo incidenti fra i nostri piloti”, RTR Sports