In MotoGP

pedrosa marquez aragon

Il tempo, si sa, è tutto

Nello sport, probabilmente è addirittura di più. Si tratti di un millesimo di secondo o di 10 giorni poco importa.

E’ notizia fresca che la Direzione Gara MotoGP abbia chiesto 10 giorni di tempo per investigare sul contatto fra Marquez e Pedrosa avvenuto durante il Gran Premio di Aragona domenica scorsa. Contatto che ha causato non solo la caduta di Pedrosa, ma anche innescato una -prevedibile- valanga di polemiche e questioni sulla faccenda della sicurezza. Fra chi dice che bisogna lasciar correre e chi dice che è ora di darci un taglio, una cosa è certa: la “sportellata” del rookie al compagno di squadra ha causato la rottura del sensore del Traction Control di Pedrosa proiettando quest’ultimo nell’iperspazio della motocicletta.

Detto questo, la parola definitiva spetta alla Direzione Gara che ha invece chiesto tempi sorprendentemente lunghi per comunicare la propria decisione. 10 giorni appunto.

L’impressione, diffusa, è che questa singolare tempistica sia una decisione che scontenta tutti, accusatori e accusati poichè lascia sul filo di lana una questione vissuta da tutto il paddock con grande interesse. In particolar maniera poichè Marquez, che già ha ricevuto due punti di penalità per non avere rispettato le bandiere in Gran Bretagna, dovrebbe -vi fosse il pollice verso- partire dal fondo della griglia in Malesia.

Emanuele Venturoli
RTR Sports Marketing
Pictures from the web

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Vuoi firmare il tuo migliore accordo di sponsorizzazione?

Dal 1995 aiutiamo le aziende di tutti i settori ad assicurarsi i migliori contratti di sponsorizzazione, collegandole con il meglio degli sport motoristici internazionali. Cliccate sul pulsante sottostante per mettervi in contatto oggi stesso con uno dei nostri specialisti in sponsorizzazioni.

Contatta uno dei nostri specialisti

Emanuele Venturoli
Emanuele Venturoli
Laureato in Comunicazione Pubblica, Sociale e politica all’Università di Bologna, da sempre è appassionato di marketing, design e sport. Già prima di terminare gli studi inizia a lavorare nel marketing sportivo e scopre l’importanza di tutto quello che c’è al di fuori dal campo di gioco. Dal 2012 è in RTR Sports, di cui oggi è Head of Communication e Marketing Officer per i progetti legati alla Formula 1, alla MotoGP e al meglio degli altri sport a motore a due e quattro ruote.
Recent Posts

Leave a Comment

Laguna Seca
Marquez-Crutchlow